Tra Mirandola e Concordia avvallamenti sulla strada provinciale 8, tratto chiuso ai mezzi a due ruote




Lungo la strada provinciale 8 tra Novi, Concordia e Mirandola a causa del perdurare del gran caldo e per la natura dei terreni sottostanti si sono formati nel fondo stradale diversi pericolosi avvallamenti e fessurazioni. Per motivi di sicurezza e in vista di un intervento di ripristino,  già previsto nel mese di settembre, la Provincia di Modena ha istituto limitazioni alla circolazione in alcuni tratti a partire da venerdì 18 agosto.

In particolare tra Mirandola a Concorda, nel tratto di circa un chilometro e 500 metri compreso tra via Clelia a Mirandola e la rotatoria di Ponte Rovere all’intersezione con la provinciale 11 di S.Possidonio, scatta il divieto di transito per tutti i veicoli a due ruote. Lungo la stessa arteria, ma in questo caso nel tratto tra Ponte Rovere e via Longhi, vicino Concordia, lungo circa un chilometro e mezzo, i veicoli in transito non potranno superare la velocità di 30 chilometri orari, mentre in un tratto tra Novi e Concordia, nella zona della strada Collettore Acque basse, lungo circa due chilometri e 800 metri, i mezzi a due ruote non potranno superare la velocità di 30 chilometri orari e gli altri veicoli i 70 chilometri orari.

Sempre a causa del degrado del fondo stradale, lungo la ciclabile tra San Felice sul Panaro e Finale Emilia, la Provincia ha istituito il senso unico alternato in due tratti, compresi tra l’intersezione con la provinciale 468 e via Gardinala a San Felice.

I tecnici provinciali del servizio Viabilità raccomandano prudenza.

Sempre  a causa del degrado del fondo stradale permane il divieto ai mezzi a due ruote anche lungo la provinciale 9 Imperiale a Mirandola e lungo la provinciale 413 tra Fossoli di Carpi e Novi, in attesa di un intervento di ripristino.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013