Anziana muore a Ravarino causa esalazioni di monossido


A Ravarino una donna di 87 anni è morta a causa delle esalazioni di monossido, fuoriuscite dalla stufa che utilizzava nella sua abitazione in via Argini. Ricoverata in ospedale, ma non in pericolo di vita, la badante della donna, una 57enne di origine ucraina. La paziente, dopo essere stata stabilizzata al Policlinico di Modena, è stata trasferita come da protocollo alla Camera Iperbarica di Bologna per le terapie del caso, terminate le quali verrà riportata al Policlinico di Modena e mantenuta in osservazione al PS del Policlinico. La donna non è in immediato pericolo di vita ma la prognosi, al momento rimane riservata.

L’allarme è stato dato intorno alle 7.30. Sul posto sia i vigili del fuoco che i carabinieri.