All’arrivo del controllore ha preteso che l’autista gli aprisse la porta posteriore per farlo scendere ed evitare di prendere la multa essendo sprovvisto di biglietto. Al rifiuto ha incominciato ad offendere l’autista per poi passare alle vie di fatto ed aggredirlo a schiaffi. Per questi motivi un nigeriano 31eme abitate a Gualtieri, al termine degli accertamenti condotti dalla stazione del paese, è stato denunciato alla Procura della Repubblica per violenza e minaccia a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio, dato che la corsa dell’autobus della società Seta ha subito un ritardo di circa un’ora. Lo stesso autista, un 60enne reggiano, è stato soccorso dai sanitari del 118 e condotto in ospedale per le cure mediche del caso.

E’ successo questa mattina nella frazione Santa Vittoria di Gualtieri, nella bassa reggiana. Alla fermata era presente il controllore così il 31enne nigeriano, che poi è risultato essere sprovvisto del biglietto per la corsa, probabilmente con il fine di evitare di prendere la multa, poi comminata, ha chiesto all’autista di aprire le portiere posteriori per scendere. Al rifiuto è andato su tutte le furie offendendo l’autista per poi alla replica di quest’ultimo passare alle vie di fatto prendendolo a schiaffi. Quindi l’intervento dei sanitari inviti dal 118 che hanno soccorso l’autista e quello dei carabinieri della stazione di Gualtieri che hanno fermato e identificato il “portoghese” che al termine degli accertamenti, alla luce della condotta tenuta, l’hanno denunciato alla Procura reggiana in ordine ai citati riferimenti normativi violati.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013