E’ ormai definito il programma della cerimonia con cui, mercoledì 23 settembre, il Comune conferirà la cittadinanza onoraria all’Arma dei Carabinieri: la cerimonia, dalle ore 21 nel teatro Comunale, sarà innanzitutto l’occasione per ricordare il sacrificio di Salvo D’Acquisto, nel 77° anniversario della fucilazione, perché causa Covid è saltata l’annuale commemorazione organizzata da Comune e Associazione Nazionale Carabinieri davanti al monumento dedicato in piazzale Dante Alighieri al vice-brigadiere di 23 anni, medaglia d’oro al valor militare per aver sacrificato la vita offrendosi ai nazi-fascisti purché salvassero dei civili rastrellati per rappresaglia.

Il diploma con la motivazione sarà consegnato al comandante della Legione Emilia-Romagna, generale di brigata Davide Angrisani. Sul fronte musicale, la banda “Città di Carpi” eseguirà alcuni brani, fra i quali “La fedelissima”, inno dell’Arma; è prevista inoltre la proiezione del video ufficiale che i Carabinieri hanno realizzato per presentarsi. Saranno fra gli altri presenti tutti i Carabinieri donna in servizio nella Compagnia di Carpi (due dei quali neo-mamme), il loro collega più anziani per servizio in città (è qui dal 1984), e il congedato più anziano per età.

Il Comune ha deciso di conferire la cittadinanza onoraria all’Arma dei Carabinieri perché « insostituibile presidio di servizio alla collettività, sempre più un punto di riferimento per la nostra città ». Per l’emergenza sanitaria, l’accesso al teatro sarà limitato: dal 19 settembre sarà possibile prenotare i posti. E’ prevista la diretta su Tv Qui (canale 19 del digitale terrestre), in streaming su www.tvqui.it e sulla pagina Facebook del Comune.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013