Fiorano, ‘Clienti insolventi: come reagire?’ I consigli degli esperti CNA


L’aumento costante dei cosiddetti “crediti inesigibili”, vale a dire i soldi che ormai un’azienda o un libero professionista non si aspetta più di incassare, è lo specchio di una crisi economica che purtroppo perdura. Decreti ingiuntivi, espropriazioni forzate e cause legali sono aumentati in numero, in frequenza e in entità, producendo il più delle volte una lunga attesa, e in un buon numero di circostanze il “nulla di fatto” finale. Una procedura fallimentare può diventare, per chi aspetta da tempo grandi somme di denaro, un labirinto inesauribile. Per muoversi, per reagire, per ottenere ciò che è dovuto, occorre documentarsi bene su questi labirinti.

L’Ufficio Legale di CNA Modena, nelle persone di Andrea Corradini e Nedda Roversi, si attiva per informare gli associati sugli strumenti realmente in loro possesso. Giovedì 2 dicembre alle ore 20.40, presso il Teatro Astoria di Fiorano Modenese (piazza Matteotti, 8) si terrà un incontro dal titolo eloquente: “Quali mezzi per agire nei confronti dei clienti insolventi?”. L’incontro è declinato in tre fasi: alle 20.45 il Corradini parlerà di “fallimento e revocatoria fallimentare”, alle 21.30 Nedda Roversi elencherà e descriverà gli “strumenti per il recupero dei crediti e gli uffici giudiziari”. A seguire sarà la volta del dibattito e delle risposte al pubblico.

<Con questa iniziativa – commenta Claudio Medici, presidente della CNA dell’Area di Sassuolo – vogliamo fornire agli imprenditori le conoscenze di base per difendere i propri diritti per ciò che riguarda i crediti, uno dei maggiori problemi che stanno affliggendo le aziende, in particolare sul nostro territorio>.

L’incontro è gratuito e aperto a tutti gli associati CNA. E’ gradita conferma di partecipazione, anche via mail all’indirizzo costa@mo.cna.it. Per informazioni: CNA Sassuolo Regina Pacis al numero 0536 875.711.