Bignami (PDL) su presunti abusi edilizi a San Lazzaro di Savena


Marcello Bignami (PDL) , preso atto che nei giorni scorsi la Procura di Bologna ha disposto il sequestro di un cantiere ubicato nel territorio del Comune di San Lazzaro di Savena per presunti abusi edilizi e rilevato che “tale intervento si qualifica per la presenza di alloggi di edilizia convenzionata, finalizzati alla realizzazione di alloggi pubblici destinati a soddisfare il fabbisogno abitativo della famiglie meno abbienti”, ha rivolto una interrogazione alla Giunta per sapere quali controlli il Comune di San Lazzaro abbia eseguito sull’intervento in questione e su interventi di analogo tipo comprensivi di un interesse pubblico diretto quale la realizzazione di alloggi di edilizia convenzionata e, in caso affermativo, se la Regione, atteso che l’intervento in questione comprende anche alloggi da destinarsi ad edilizia convenzionata, ha chiesto chiarimenti al Comune di San Lazzaro. Il consigliere vuole anche sapere: se in passato sono stati realizzati altri interventi di edilizia convenzionata sul territorio del Comune di San Lazzaro e se la Giunta abbia richiesto al Comune di San Lazzaro chiarimenti anche su questi interventi (considerato che il sequestro in questione non origina da controlli condotti direttamente dal Comune) e, in caso negativo, se intende richiedere spiegazioni e chiarimenti al Comune di San Lazzaro di Savena (oggetto dell’inchiesta della Procura della Repubblica) e di quelli ex l.r. 24/2001 realizzati in passato. Il consigliere, infine, domanda quali accorgimenti la Regione Emilia Romagna intende richiedere al Comune di San Lazzaro di Savena affinché questi garantisca per il futuro la corretta esecuzione di interventi analoghi.