Classe A e antisismica per il nuovo municipio di Mirandola

mirandola-municipioClasse energetica A, elevati standard antisismici, 6 mesi tra la progettazione e la realizzazione, ottimizzazione degli spazi : sono queste le ‘virtù cardinali’ del nuovo municipio di Mirandola che sarà inaugurato domani, sabato 21 settembre, alla presenza del Presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani.

La costruzione – di 3800 mq totali, edificata su un lotto di 6000 mq – è situata in una zona di natura agricola, ma di fatto già integrata al tessuto urbano. Progettata per rispondere all’esigenza di creare una continuità con le costruzioni circostanti – la scuola elementare adiacente all’edificio comunale e la futura palestra, che verrà realizzata di fronte – offre alla cittadinanza una struttura duttile, che possa adattarsi a diversi scopi e funzionalità. Il Complesso è realizzato secondo i più elevati standard di costruzione antisismica, e con risparmio energetico di classe A.

‘In tempi brevissimi – afferma l’Architetto Giuseppe Gervasi, Presidente di Archilinea – è stato realizzato un progetto che, richiamandone in tutto e per tutto le peculiarità emiliane, permette di ricreare il concetto sociale di piazza venuto a mancare dopo l’evento sismico, e che deve invece tornare ad essere il centro della vita di Mirandola’. ‘Non ci siamo limitati solamente a rispettare i criteri imposti dal bando – afferma Giuseppe Coppi della Cooperativa di Costruzioni (CDC), aggiudicataria dei bandi regionali per la costruzione dei municipi di Concordia e Mirandola – ma ci siamo impegnati ancora di più a rispettare tutte le caratteristiche che una struttura simile deve avere per poter soddisfare appieno le esigenze della cittadinanza’.

 

*Lo Studio Archilinea ha partecipato al bando regionale in qualità di progettista dell’associazione temporanea di Impresa composta dalla Cooperativa di Costruzioni ( CDC) e da Iti Impresa Generale Spa’ ai Bandi. Partner impiantistici: Studio Zecchini e Studio Pampuri di Sassuolo.

 ***

Credits: EMT 5 – Municipio Mirandola

Impresa Aggiudicatrice della progettazione ed esecuzione dell’opera :

Cooperativa di Costruzioni di Modena e ITI Spa

Responsabile progetto: Arch. Giuseppe Gervasi, Archilinea – Ing. Giulio Rimini, Archilinea

Progettazione strutturale antisismica : Ing. Massimo Bruni, CDC

Progettazione impianti meccanici antincendio e classe energetica: P.I. Nicola Zecchini

Progettazione impianti elettrici e rete dati: Pampuri Srl

Direzione del Cantiere : Geom. Loris Montanari, CDC

Committente : Commissariato Delegato per la Ricostruzione della Regione Emilia Romagna

Responsabile del Procedimento: Ing. Manuela Manenti

Direttore dei Lavori: Ing. Antonio Ligori, FBM

Durata complessiva dei lavori: 137 giorni (circa 4,5 mesi)

Livello di protezione sismica: Classe d’uso IV (la più elevata, quella per costruzioni con funzioni pubbliche o strategiche importanti per intenderci)

Contenimento consumi: Classe energetica A (anche in questo caso la più prestante)