venerdì, 1 Marzo 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeCronacaSassuolo, provoca incidente e fugge: individuato dalla Polizia locale




Sassuolo, provoca incidente e fugge: individuato dalla Polizia locale

Annunciata l’assunzione di due nuovi Agenti

Due nuovi agenti della Polizia Locale da assumere, nel corso del 2024, mediante scorrimento graduatoria o procedura selettiva, per potenziamento del servizio: è questo quanto ha stabilito la Giunta del Comune di Sassuolo attraverso la delibera n° 20 del 06/02/2024 in pubblicazione all’Albo Pretorio.

“La sicurezza ed il controllo della città – afferma il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – da sempre rappresenta una priorità per la nostra Amministrazione e, visto anche che Polizia di stato e Carabinieri continuano ad essere sotto organico, potenziare anche numericamente la Polizia Locale crediamo sia indispensabile per non lasciare nulla d’intentato nel controllo del territorio; andando a rafforzare anche il servizio di Polizia Giudiziaria che ci sta dando diverse soddisfazioni. Per poter assumere i due nuovi agenti abbiamo rinunciato all’assunzione di un autista del Sindaco, come previsto in seguito al pensionamento del precedente, ed abbiamo effettuato risparmi sul personale tanto da non andare ad incidere sul bilancio”.

Intanto, nei giorni scorsi, la Polizia Locale di Sassuolo, dopo un’attività di indagine durata alcune settimane ed un inseguimento nelle strade cittadine, è riuscita a bloccare e denunciare un ragazzo di 20 anni che circolava a bordo di un motociclo oggetto di furto. Le indagini hanno avuto avvio dopo un sinistro stradale con feriti, dove il conducente di un non identificato veicolo si era dato alla fuga.

In seguito ad attente e complesse analisi delle immagini riprese dai varchi d’ingresso ed uscita del territorio comunale, incrociate con quelle delle telecamere di videosorveglianza,  è stato possibile ricostruire i movimenti, gli orari e le consuetudini del conducente che hanno portato al fermo del motociclo. Le difficoltà nell’identificazione del giovane e del mezzo condotto, sono state rappresentate dal fatto che, i numeri di riferimento della targa sono stati alterati più volte al fine di sottrarsi ai controlli.

Durante gli accertamenti, è emerso che il conducente era privo di patente di guida perché mai conseguita, mentre il veicolo privo della copertura assicurativa e della revisione obbligatoria. Il giovane, inoltre, è stato sorpreso in possesso di un coltello a serramanico, posto immediatamente sotto sequestro, per il quale non è stato in grado di fornire valide giustificazioni circa il suo possesso.

Il ragazzo è stato pertanto denunciato all’Autorità giudiziaria per ricettazione e detenzione illegale di arma da taglio, sottoposto a sequestro del veicolo e della targa e sanzionato amministrativamente per guida senza patente e veicolo privo della copertura assicurativa per una somma complessiva delle sanzioni pari a oltre 6.000 €.

Il legittimo proprietario del motociclo è stato informato del rintraccio del proprio veicolo, per il conseguente rientro in possesso.

 
















Ultime notizie