domenica, 16 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeCulturaDa Unimore 62 mila euro per le attività culturali e sociali delle...





Da Unimore 62 mila euro per le attività culturali e sociali delle Associazioni studentesche

Sarà di 62 mila euro il contributo che Unimore erogherà quest’anno, destinato al finanziamento delle Associazioni Studentesche iscritte all’Albo Unimore 2023/24, nonché per le attività culturali e sociali promosse dalle liste studentesche rappresentate negli organi accademici e/o da gruppi di studenti.

In particolare il bando emesso in questi giorni prevede la destinazione di una somma di 12.000,00 euro per attività culturali e sociali e di 50.000,00 euro per le attività delle associazioni ufficiali riconosciute.

Le richieste per ottenere i finanziamenti previsti dal bando dovranno essere obbligatoriamente presentate utilizzando la procedura on-line disponibile al link https://wtr.unimore.it/private/asacs/  entro la scadenza di martedì 13 febbraio 2024.

Il bando per attività culturali e sociali è volto a supportare una varietà di eventi, tra cui conferenze, esibizioni artistiche, attività musicali, eventi sportivi, proiezioni cinematografiche e altre iniziative simili. Invece, il bando per le attività delle Associazioni Studentesche mira a riconoscere e premiare progetti focalizzati sull’orientamento pre e post-universitario, oltre a iniziative specifiche per i soci delle Associazioni, che includono, ma non si limitano a, conferenze, attività artistiche e musicali, eventi sportivi e escursioni didattiche.

Tra le attività ammesse al fondo di finanziamento rientrano iniziative inerenti l’internazionalizzazione dell’ateneo, le iniziative rivolte a studenti con disabilità e di promozione di corretti stili di vita per la salvaguardia della salute, iniziative che promuovano il contrasto del fenomeno del bullismo on.line, così come le iniziative che promuovano la prevenzione ed il contrasto della violenza nei confronti delle donne e di genere, iniziative che affrontino temi inerenti la promozione di un’effettiva e reale parità tra donne e uomini (c.d bilancio di genere), iniziative che promuovano il rispetto ambientale, la mobilità sostenibile, sviluppo e adozione di nuovi modelli di relazione tra gli studenti anche attraverso la transizione digitale, la cultura della legalità, la lotta alle mafie ed alla corruzione; le iniziative, infine, che incoraggino la solidarietà, l’impegno civile e la tutela e promozione dei diritti umani, nonché lo sviluppo culturale delle città di Modena e Reggio Emilia “città universitarie”.

“Unimore – sottolinea il Prof. Gianluca Marchi, Prorettore di Unimore – continua il suo impegno nel sostenere progetti che valorizzano Modena e Reggio Emilia come città universitarie. L’importanza delle associazioni studentesche e della loro cultura è fondamentale per questo processo. Continuando a investire in queste iniziative, rafforziamo il legame tra l’università e le città, promuovendo uno sviluppo congiunto sul piano economico, sociale e culturale.”

Sono ammessi a presentare domanda per il bando attività culturali e sociali i gruppi composti da almeno 50 studenti e studentesse, le liste studentesche che hanno rappresentanze negli Organi Accademici Collegiali (Consiglio di Amministrazione, Senato Accademico, Consiglio di Dipartimento, Consiglio di Corso di Studio) e inoltre le Associazioni studentesche iscritte all’Albo delle Associazioni dell’Ateneo.

Sulla valutazione dell’assegnazione dei finanziamenti deciderà il Consiglio di Amministrazione dell’Università.

Per informazioni più complete e dettagliate si rinvia alla lettura del bando oppure ci si può rivolgere alla Direzione Servizi agli Studenti (servizi.studenti@unimore.it).

















Ultime notizie