domenica, 21 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeRegioneIl Generale Andrea Rispoli in visita ai Carabinieri nel territorio regionale





Il Generale Andrea Rispoli in visita ai Carabinieri nel territorio regionale

Il Generale di Corpo d’Armata Andrea Rispoli, Comandante delle Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari Carabinieri si è recato in visita a Bologna, Forlì-Cesena e Ravenna. Incontro con militari, Autorità e punto di situazione sulle attività

Il Comandante delle Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari, Generale di Corpo d’Armata Andrea Rispoli, nelle giornate del 25, 26 e 27 settembre 2023 sì è recato in Emilia Romagna per visitare i reparti dell’organizzazione forestale, ambientale e agroalimentare dei Carabinieri nel territorio regionale.

Accolto a Bologna dal Gen. B. Fabrizio Mari, Comandante della Regione Carabinieri Forestale “Emilia Romagna”, nella mattinata del 26 settembre ha salutato i Comandanti dei Gruppi Carabinieri Forestali, dei NIPAAF (Nuclei Investigativi di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale) e Nuclei Carabinieri CITES oltre ad una rappresentanza dei Comandanti dei Nuclei Carabinieri Forestale della Regione. Erano inoltre presenti i Comandanti del Reparto Agroalimentare Carabinieri di Parma, del Nucleo Operativo Ecologico Carabinieri di Bologna, del Reparto Carabinieri Biodiversità di Punta Marina (RA) oltre ad una delegazione del Co.Ba.R. (Consiglio di Base della Rappresentanza Militare dell’Italia Centro Nord) e dell’Associazione Nazionale Forestali (A.N.For.).

Nella circostanza è stata rimarcata la centralità del ruolo svolto nell’ambito della tutela del territorio e della salvaguardia ambientale e del patrimonio agroforestale, con particolare riferimento alle azioni di contrasto del dissesto idrogeologico. È stata evidenziata l’importanza delle attività poste in essere dai Carabinieri Forestali in occasione dell’emergenza alluvionale che ha colpito i territori della Romagna lo scorso mese maggio, non solo per quanto riguarda le operazioni di soccorso e prima assistenza alle popolazioni colpite, ma anche per quelle di rilievo e monitoraggio delle molteplici criticità, di natura idraulica ed idrogeologica, verificatesi sul territorio.

Nel corso dell’incontro il Generale Rispoli ha espresso il suo plauso per la professionalità e l’impegno profuso da tutto il personale, sottolineando come l’organizzazione capillare e ramificata dell’Arma Forestale, risulti strategica per il puntuale controllo del territorio e per la prevenzione e repressione degli illeciti in danno all’ambiente. L’impegno per la specifica emergenza alluvionale ha visto gli uomini e le donne dell’Arma impiegati nelle attività di soccorso, vigilanza dei corsi d’acqua, degli argini e dei centri abitati, consolidando ulteriormente il rapporto tra cittadini e carabinieri. Il Generale ha incoraggiato i militari a proseguire con rinnovato impegno e determinazione nelle attività quotidiane, a tutela delle persone, dell’ambiente e del territorio, anche nei luoghi più periferici.

Nel corso di una breve cerimonia, il Generale ha poi consegnato alcune ricompense ai militari dei Gruppi Carabinieri Forestale di Modena, Piacenza e Rimini che si sono contraddistinti per aver portato a termine importanti operazioni di polizia giudiziaria nei settori della gestione e del traffico illecito di rifiuti, sia nazionale che internazionale, e del commercio illegale di animali da compagnia, oltre ad un Encomio Solenne al Vice Brigadiere Claudio Zardi che libero dal servizio ha tratto in salvo una donna da un appartamento in fiamme a seguito di un’esplosione.

Al termine della mattinata il Generale Rispoli ha voluto incontrare il Presidente dell’Accademia Nazionale di Agricoltura, Prof. Giorgio Cantelli Forti, sottolineando come sia fondamentale agire in sinergia con le istituzioni culturali e scientifiche per la tutela del territorio, dell’agricoltura e per la sostenibilità ambientale, anche attraverso interventi educativi, informativi e formativi.

Nel pomeriggio della stessa giornata il Generale Rispoli, accompagnato dal Generale Mari si è recato presso il Nucleo Carabinieri Forestale di Sarsina (FC) dove lo attendeva il Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Forlì- Cesena Col. Gabriele Guidi insieme ad una rappresentanza del militari dipendenti; qui unitamente al Sindaco della città di Sarsina, e al Comandate Provinciale Carabinieri Col. Samuele Sighinolfi, ha simbolicamente inaugurato i lavori di consolidamento e messa in sicurezza della scarpata prospiciente la Caserma. È stata esaminata la situazione del territorio comunale il quale con 417 frane è uno dei più colpiti dalla citata emergenza meteo e sono state illustrate le principali attività poste in essere per le quali il Generale Rispoli ha espresso il suo personale apprezzamento.

Nella mattinata del 27 settembre il Comandante del CUFAA, accompagnato dal Generale Mari, ha fatto visita al Gruppo Carabinieri Forestale di Ravenna, dove lo attendeva il Comandante Ten. Col. Anna Mazzini, unitamente ad una rappresentanza del personale, che ha illustrato le principali attività svolte in ambito provinciale. A seguire il Generale Rispoli ha raggiunto il Reparto Carabinieri Biodiversità di Punta Marina (RA) dove ha incontrato il Comandante Col. Giovanni Nobili ed una rappresentanza del personale militare e civile dipendente, ai quali ha rivolto il suo saluto.

A concludere la visita istituzionale in Emilia Romagna gli incontri con il Prefetto di Bologna Dott. Attilio Visconti, il Procuratore Generale presso la Corte di Appello Dott. Paolo Fortuna, il Procuratore della Repubblica di Bologna Dott. Giuseppe Amato ed infine con il Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini. Con quest’ultimo sono stati richiamati i consolidati rapporti convenzionali esistenti tra la Regione e l’Arma dei Carabinieri per l’impiego dei Carabinieri forestali nelle materie di competenza regionale.

 

 

















Ultime notizie