martedì, 20 Febbraio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAppennino ModeneseAll’attenzione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica la sicurezza...




All’attenzione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica la sicurezza negli ospedali

Nella mattinata di ieri il Prefetto Alessandra Camporota ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, finalizzata ad un esame dei risultati delle iniziative, già avviate lo scorso anno, volte ad assicurare le condizioni di sicurezza nei presidi ospedalieri della provincia, anche a seguito di una specifica direttiva del Ministero dell’Interno in tema di tutela degli operatori sanitari e socio-sanitari.

Oltre ai Vertici delle Forze dell’Ordine, al Sindaco di Modena e al Presidente della Provincia, erano presenti i Direttori Generali dell’Azienda U.S.L., dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria e dell’Ospedale di Sassuolo, nonché i Sindaci dei Comuni sedi di Ospedali. In rappresentanza dell’Assessore Regionale alle Politiche per la Salute era presente il Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’A.U.S.L.. di Modena.

Le Autorità sanitarie presenti hanno illustrato le azioni poste in essere presso le varie strutture ospedaliere per garantire la sicurezza del proprio personale e degli utenti, attivate anche in applicazione delle linee guide emanate sul tema dalla Regione Emilia Romagna.

Per quanto riguarda la presenza del personale della Polizia di Stato presso i nosocomi, il Questore ha comunicato di aver proceduto ad una implementazione delle risorse, manifestando l’intenzione di destinare eventuali nuovi arrivi di unità di personale al potenziamento dei Posti di Polizia.

Il Comandante Provinciale dei Carabinieri ha comunicato di aver disposto il periodico passaggio, nelle ore serali e notturne, presso i presidi sanitari delle pattuglie dedicate al controllo del territorio.

I Sindaci presenti hanno particolarmente apprezzato le iniziative assunte, assicurando l’avvio di attività di sensibilizzazione della popolazione circa l’opportunità di evitare gli accessi impropri ai Pronto Soccorso.

Al termine della riunione, dopo aver apprezzato gli sforzi comuni per assicurare un sereno svolgimento da parte degli operatori sanitari e socio-sanitari dei delicati compiti loro affidati, il Prefetto ha condiviso con tutti i presenti l’opportunità di procedere ad un monitoraggio costante della situazione della sicurezza presso i presidi sanitari tramite incontri periodici con tutte le parti presenti alla riunione.
















Ultime notizie