La Regione Emilia Romagna rafforza le misure per contrastare l’inquinamento e impone anche a tutti i Comuni della pianura sotto i 30mila abitanti – quindi anche al Comune di Castelnuovo Rangone – il blocco alla circolazione nei centri abitati per i veicoli privati Euro 0 e Euro 1 dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30.

La limitazione alla circolazione è solo una delle misure contenute nel PAIR (Piano Aria Integrato Regionale) 2020, finalizzato a ridurre i livelli di inquinanti e migliorare la qualità dell’aria nel territorio regionale, in vigore dal 1° marzo al 30 aprile. Sono esentati dal blocco i possessori di un solo veicolo – regolarmente immatricolato e assicurato – per nucleo famigliare, con Isee inferiore a 19mila euro, muniti di autocertificazione.

Non solo mobilità: altre misure straordinarie riguardano riscaldamento, abbruciamenti e settore agricolo. È vietato da subito utilizzare generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa ad alto impatto emissivo sotto la certificazione a 3 stelle (in caso di misure emergenziali, il divieto si estende ai generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa sotto la certificazione a 4 stelle e l’obbligo di ridurre la temperatura di almeno un grado fino a massimo 19 gradi nelle case e negli uffici), sono vietati gli abbruciamenti di residui vegetali, agricoli o forestali, con alcune deroghe per i proprietari dei terreni, inoltre per quanto riguarda gli agricoltori è vietato, sempre in caso di attivazione delle misure emergenziali, lo spandimento dei liquami zootecnici senza interramento immediato o iniezione diretta al suolo.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013