Retrorunning: due bronzi (e la leadership nella classifica italiana) per il vignolese Venturelli a Vigodarzere e Isola Polvese


Doppio appuntamento in due giorni per gli atleti del retrorunning impegnati nel Campionato Italiano di Retrocampestre sui 2000 metri a Saletto di Vigodarzere (Padova) e nella campestre sulla distanza sul miglio all’Isola Polvese (Perugia). In entrambe le occasioni era presente l’azzurro vignolese Alberto Venturelli (Retrorunning.EU Albignasego – Gruppo Cremonini).

In terra padovana il percorso era estremamente impegnativo e pieno di insidie e a condizionare la prova è stato ancora una volta il caldo torrido. Nella categoria Assoluti, il rientrante Alberto Spillari (Retrorunning.EU Albisgnasego) ha conquistato in solitaria il titolo italiano staccando nettamente il campione italiano su strada Moreno Tommasi (Rossetto Lugagnano) e il nostro Alberto Venturelli, bronzo come 15 giorni prima al Nazionale su strada, dopo aver staccato nel finale il bolognese Vittorio Poggipolini. Nel femminile prima gioia nazionale anche per Costanza Zanasi (Retrorunning.Eu Albignasego) medaglia d’argento al traguardo.

Nella splendida cornice del Lago Trasimeno è ancora una volta Alberto Spillari a bissare il successo del giorno precedente dominando ancora una volta la scena, mentre l’argento va a sorpresa a Ya Youssuff (AVIS Perugia) beffando in volata Alberto Venturelli alla quarta medaglia di bronzo su cinque gare in questa stagione.

Nella classifica italiana di Retro Challenge è proprio il 32enne atleta vignolese a comandare dopo cinque prove un ranking cortissimo che vede Alberto Spillari a una lunghezza e Moreno Tommasi a tre. Lontanissimi gli inseguitori.

Il prossimo appuntamento è il Campionato Italiano C.S.A.IN “Sali in Retro” che si svolgerà a Carbonara di Rovolon (Padova) il 9 luglio, difficilissima prova sui 2 km con importanti dislivelli in programma.