A Castelnovo Monti, prende il via il ciclo di incontri “I Giovedì della salute”


PA Croce Verde di Castelnovo ne’ Monti, nell’ambito del Progetto Regionale Montagne di Salute, con il patrocinio dell’Ausl, del Comune di Castelnovo Monti, dell’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze ANPAS e del Parco Nazionale Appennino Reggiano ha organizzato un importante ciclo  di incontri gratuiti, rivolti alla popolazione, che si terranno a cadenza mensile, denominati “I Giovedì della salute”.

Queste serate, gestite da Medici ospedalieri del nostro Distretto e da Medici del territorio tratteranno di diversi argomenti tutti incentrati su prevenzione e stili di vita salutari.

Spiega la dottoressa Stefania Catellani che ha coordinato per la Croce Verde l’iniziativa: “Purtroppo oggi è sempre più difficile curare il rapporto medico – paziente e questo spesso spinge chi si trova ad affrontare un disagio o una patologia a raccogliere informazioni autonomamente, spesso cadendo nell’allarmismo ingiustificato, quando non addirittura all’assunzione di farmaci o cure su propria iniziativa. L’obbiettivo di questa iniziativa è dunque proprio di favorire il dialogo tra medico e paziente, che molto spesso si riduce ad uno scambio di pochi minuti non sufficienti a dirimere dubbi, e favorire le domande così da trasmettere alla popolazione importanti concetti”.

Il ciclo rientra nell’ambito del progetto regionale Montagne di Salute, sul quale spiega la Responsabile del distretto Ausl Maria Luisa Muzzini: “Si tratta di un progetto biennale che vede la collaborazione delle Ausl di Modena e Reggio, i luoghi di prevenzione, i dieci comuni del Distretto montano, il Parco nazionale, il Gal e diverse associazioni di volontariato del territorio. Lo scopo del progetto è di educare la popolazione a corretti stili di vita, partendo dal movimento fisico per ampliarsi ad una corretta alimentazione, la lotta al tabagismo, all’uso di sostanze, ad un corretto uso di alcool, nella consapevolezza che si può aumentare il benessere complessivo di ognuno, passando da un cittadino passivo, che delega il proprio stato di salute alla domanda di cure, ad un cittadino attivo e consapevole, primo attore della propria salute”. Questi aspetti sono stati già illustrati in diversi incontri sul territorio, e si sta costruendo una iniziativa anche insieme ai ristoratori con l’obiettivo di individuare dei menu-salute, ed ora prendono il via questi nuovi incontri coordinati dalla Croce Verde.

Aggiunge l’Assessore allo sport e al Volontariato di Castelnovo Monti, Sara Manfredini: “La partecipazione del nostro Comune a Montagne di Salute si inserisce perfettamente tra le iniziative che negli anni hanno contribuito alla definizione del progetto Castelnovo Monti Un Paese per lo Sport. Restiamo impegnati ad implementare momenti di sensibilizzazione e di promozione rispetto all’importanza della salute, del miglioramento della qualità della vita e dell’adozione di stili di vita sani. Proprio per questo invitiamo a cittadini a partecipare a questo ciclo di incontri che di volta in volta affronteranno tematiche di grande interesse. Alla Croce Verde, per il coordinamento e l’organizzazione, e a tutte le realtà che sono parte attiva in queste iniziative, vanno i nostri complimenti”.

Le principali tematiche che verranno affrontate sono l’attività fisica come fondamentale fattore di prevenzione di molte patologie, le patologie cardiovascolari, la disostruzione pediatrica, l’ictus, la salute della donna, gli stili di vita nei bambini e negli adolescenti, e ancora molti altri aspetti che interessano larghe fasce della popolazione.

Le serate sono organizzate nelle varie strutture del territorio castelnovese, in modo da poter coinvolgere tutte le realtà locali, partiremo e chiuderemo dalla Sala Formazione Palazzo Ducale della Croce Verde passando dall’Onda della Pietra, dal Centro Sociale Insieme, dal Nuovo Nido Arcobaleno, dalla Scuola di Felina.

La serata inaugurale il 5 febbraio 2015 dalle ore 20.30 presso la Sala Formazione del Palazzo Ducale, vedrà la partecipazione del Direttore di Distretto Ausl di Castelnovo Maria Luisa Muzzini, da Rappresentanti del Comune e delle altre realtà che patrocinano l’evento e a seguire vi sarà il primo intervento, presentato dal Dotto Gianni Zobbi, Responsabile della Riabilitazione Cardiologica all’Ospedale S.Anna e del Centro di Medicina dello Sport “Danilo Parmeggiani”,  sul tema “Prevenire è meglio che curare?”.