Pedemontana: il nuovo tratto tra S.Eusebio e la SP 17


nuovo-tratto-pedemontanaPartiranno entro la primavera del 2014 i lavori del nuovo tratto della Pedemontana tra la località di S.Eusebio (dove ora termina la nuova arteria provenendo da Vignola) e la strada provinciale 17 nel comune di Castelvetro. L’intervento è realizzato dalla Provincia di Modena con un investimento di otto milioni e mezzo di euro. Il progetto – che definisce caratteristiche e tracciato – è stato ultimato dopo aver completato tutte le procedure per l’individuazione delle aree necessarie alla realizzazione dell’opera.

«E’ un ulteriore importante passo avanti – sottolinea Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture nel presentare il progetto – per completare un’opera fondamentale per la viabilità provinciale che già ora, grazie ai diversi stralci realizzati, rappresenta una valida alternativa a sud della via Emilia nei collegamenti tra il modenese e il bolognese. Una opportunità in più – aggiunge Pagani – per i cittadini ma soprattutto per tutta l’economia della zona, in particolare il distretto ceramico: grazie allo snellimento dei collegamenti, infatti, possiamo garantire un indubbio vantaggio competitivo che in questi tempi di crisi può risultare decisivo per agganciare la ripresa».

Per quanto riguarda il tratto di quasi tre chilometri ancora da realizzare per completare l’arteria, Pagani ha assicurato che «la Regione si è impegnata a prevedere le risorse mancanti per quasi 12 milioni di euro. Nonostante i tagli sui trasferimenti nazionali, siamo fiduciosi sull’arrivo di questi fondi. L’obiettivo resta l’avvio dei lavori del tratto conclusivo dell’opera entro il prossimo anno».

Il nuovo tracciato da S.Eusebio alla provinciale 17 è lungo un chilometro e 800 metri; la carreggiata è a due corsie con banchine laterali per una larghezza di 10,50 metri. Nel progetto sono previsti un ponte sul torrente Guerro lungo quasi 40 metri e largo 11,20 metri, un cavalcavia su via Belvedere lungo quasi 31 metri e largo 12,50 metri, dotato anche di una pista ciclopedonale, una rotatoria sulla provinciale 17 con un diametro di 53 metri e due sottopassi agricoli. Nelle opere complementari sono previsti anche 200 metri di barriere e 164 metri di dune antirumore.

 

INVESTITI FINORA OLTRE 78 MILIONI – REALIZZATI 12,5 CHILOMETRI DELLA NUOVA ARTERIA

«Con il nuovo tratto abbiamo realizzato finora oltre 12,5 chilometri su 15,3 della nuova Pedemontana. Tenendo conto anche dei lavori di ristrutturazione sulla Pedemontana esistente, l’investimento complessivo supera i 78 milioni di euro ai quali sono da aggiungere 12 milioni previsti per il completamento».

Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture, scandisce le tappe dei lavori eseguiti sulla Pedemontana.

Per quanto riguarda la nuova arteria, una volta completato il tratto da S.Eusebio alla provinciale 17, che parte in primavera, saranno realizzati i tratti dalla provinciale stessa a via Gualinga e da via Gualinga a via Montanara nel comune di Castelvetro, dove attualmente arriva il tratto già realizzato che parte da Pozza; la Provincia ha inaugurato nel 2011 il prolungamento della Pedemontana nel tratto tra Solignano e via Montanara nel comune di Castelvetro con una spesa di quasi cinque milioni di euro.

Erano già stati realizzati in precedenza i tratti Ergastolo-Bazzano, in pratica la variante di Vignola, il tratto Ergastolo-S.Eusebio a Spilamberto e quello tra Pozza di Maranello e Solignano con un investimento complessivo che ora sale a quasi 59 milioni di euro.

A completare gli interventi nell’area spiccano, inoltre, i lavori di ammodernamento della Pedemontana esistente nel tratto da Sassuolo e Pozza: la Provincia in questi ultimi anni ha realizzato il raddoppio da Sassuolo a Fiorano e l’eliminazione di tutti i semafori da Sassuolo a Maranello, sostituiti da svincoli a livelli sfalsati e rotatorie che hanno migliorato dal viabilità anche dal punto di vista della sicurezza, in un’arteria tra le più congestionate della provincia soprattutto a causa dell’elevato numero di mezzi pesanti del distretto ceramico. Tenendo conto anche dei cinque milioni previsti per la ricostruzione, tuttora in corso, della briglia sul ponte del Secchia a Sassuolo, l’investimento complessivo strutturale, in questi ultimi anni, sulla Pedemontana esistente ammonta a quasi 19 milioni di euro. Una volta completata la nuova Pedemontana, l’investimento complessivo su tutta l’arteria sarà di oltre 90 milioni di euro.