La Giunta Comunale di Fiorano Modenese ha oggi pomeriggio consegnato a Gianluca Fantoni, atleta di paraciclismo, laureatosi agli ultimi mondiali su strada in Canada nel 2010, vicecampione del mondo, una targa “per i risultati conseguiti in ambito sportivo e importante esempio per la nostra comunità”. Trentacinque anni, nato a Sassuolo e residente a Spezzano, sposato con due figli, Gianluca Fantoni quattro anni fa ha perso l’uso del piede destro in un incidente automobilistico, trovandosi costretto a inventarsi una nuova vita professionale; dopo avere sempre lavorato in una officina ha trovato una nuova occupazione in un negozio di biciclette. E la bicicletta gli ha regalato anche una terza vita, quello di campione sportivo. Gareggia a livello amatoriale con la Iaccobike di Sassuolo e nell’associazione sportiva di disabili Argo Ciclyng di Piacenza. Da quest’anno affronta anche la pista, dopo il positivo esordio a Montichiari, nelle discipline del Km., della velocità olimpica e dell’inseguimento, mentre su strada corre sia nelle competizioni in linea che a cronometro. L’obiettivo più alto sono le Olimpiadi di Londra del 2012, ma già in maggio c’è la Coppa del Mondo in Australia e poi il mondiale su strada a settembre a settembre a Copenaghen, quindi i mondiali su pista a Los Angeles.

Fiorano affianca così un altro campione di ciclismo al giovane Enrico Montanari, approdato quest’anno al professionismo e tiferà per entrambi con uguale calore, sperando segretamente che nel 2012 arrivi un’altra medaglia, tanti anni dopo quella d’oro del 1936 conquistata da Mario Nicolini nel calcio a Berlino. Gianluca Fantoni, in bocca al lupo!



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013