I Carabinieri di Mirandola hanno tratto in arresto due cittadini marocchini, F. M. 24enne, residente a Formigine, pregiudicato e H. K., 23enne, senza fissa dimora, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari avevano preceduto, nella tarda serata, al controllo, all’incrocio tra via Posta e via Sabbioni, di un’autovettura Fiat Punto sospetta che, alla vista dei militari, aveva effettuato una repentiva svolta nel passo privato di un’abitazione. A bordo del mezzo sono stati identificati i due, rispettivamente guidatore e passeggero.

Proprio mentre gli occupanti del veicolo scendevano per esibire i documenti, i militari hanno notato un involucro sospetto custodito sul sedile lato guida dell’autovettura e pertanto hanno proceduto alla perquisizione del veicolo, a seguito della quale hanno rinvenuto 20 gr. di cocaina, cinque telefoni cellulari ed un computer portatile, di cui gli arrestati non hanno saputo fornire giustificazioni del possesso.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013