Natura W: gli appuntamenti del week end (4/5 ottobre)




L’ormai classico safari notturno a Roccamalatina, un’ escursione sulle tracce dei caprioli nella zona golenale del fiume Secchia e un trekking sul Sasso Tignoso nel Parco del Frignano. Nel primo weekend di ottobre (4- 5 ottobre), Natura W, il programma di iniziative promosso da Valli del Cimone e Promappennino, in collaborazione con la Provincia di Modena, propone un triplice appuntamento.

Sabato 4 ottobre torna “Safari notturno al Parco dei Sassi” nei boschi di Roccamalatina. I partecipanti, insieme alle guide ambientali del parco, andranno alla scoperta della vita notturna del bosco. Caprioli, lepri, cinghiali, faine e gufi saranno alla portata dei fari e dei visori portati dai visitatori e guide ambientali. Il costo è di 46 euro e comprende oltre all’accompagnamento, un meeting illustrativo con esperti faunistici, la cena in un locale tradizionale, il trasporto in auto e il pernottamento presso la foresteria del Parco (prenotazioni 059.795721; e-mail). Il ritrovo è alle ore 19, presso il Centro Parco il Fontanazzo di Pieve di Trebbio.

“Sulle tracce del capriolo”, è il titolo dell’iniziativa in programma domenica 5 ottobre nella Riserva Naturale delle Casse di espansione del fiume Secchia. I partecipanti si ritroveranno, alle ore 14.30, a Casa Berselli località nei pressi di Campogalliano (seguire le indicazioni per Laghi Curiel). La guida ambientale della cooperativa Pangea di Modena, Gemma Espinet, con l’aiuto di immagini e reperti naturali spiegherà quali sono le abitudini e le caratteristiche dei caprioli che dopo aver colonizzato l’Appennino si stanno diffondendo anche nei boschi di pianura. A seguire, una semplice passeggiata nella zona golenale della riserva dove vivono alcuni famiglie di caprioli, i cui movimenti e comportamenti sono osservati grazie a speciali collari radiotrasmittenti applicati al collo degli ungulati. Lungo il sentiero argilloso si potranno osservare le tracce dei caprioli e prelevare il calco in gesso delle impronte. Per informazioni: Gemma Espinet Ribert – Coop.Pangea (339.5406895; e-mail).

Sempre domenica 5 ottobre, nel Parco Regionale del Frignano è in programma l’iniziativa “Dall’Alpe Sigola al bizzarro Sasso Tignoso”, un trekking sulla cima più alta della dorsale che divide la Val Dragone dalla Val Scoltenna seguendo un itinerario tra boschi e praterie. Il monte Sasso Tignoso (1492 metri sul livello del mare) si trova nel territorio del comune di Pievepelago, è posto sul crinale Serra S. Maria – Alpe Sigola ed è accessibile dalla strada statale 324 mediante la strada per Roccapelago. Si tratta di uno spuntone di roccia di origine vulcanica che emerge dal crinale con forme aguzze e dirupate. Dalla vetta del monte si ha una vista meravigliosa su tutto l’Appennino modenese e reggiano, sulla Pianura Padana e, se il cielo è limpido, sulle Alpi. Il ritrovo è alle 9.30 in piazza Vittorio Veneto a Pievepelago. Occorre portare il pranzo al sacco ed indossare un abbigliamento d’alta montagna. Prenotazione obbligatoria: Gianni Genzale 059.534777, 340.2576781.

Natura W è promosso da Valli del Cimone e Promappennino, in collaborazione con la Provincia di Modena. Il calendario prevede un centinaio di iniziative che si terranno da marzo ad ottobre nei 2 parchi regionali della provincia di Modena, il Parco dei Sassi di Roccamalatina e il Parco del Frignano e nelle riserve naturali delle Salse di Nirano, di Sassoguidano e delle Casse di Espansione del Secchia. Il calendario completo è disponibile presso tutti gli uffici turistici ed è consultabile anche in rete sul, Escursioni Emilia Romagna.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013