Fisco: pronta task-force condono e concordato


Il fisco si attrezza per far fronte all’impegno straordinario derivante non solo dalla proroga della
scadenza dei condoni e dalla riapertura all’anno di imposta 2002 ma anche dall’avvio del concordato, il nuovo strumento fiscale che consente ai lavoratori autonomi di definire anticipatamente
i redditi e le imposte con il fisco.


”Presso ogni direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate – ha detto Gianni Giammarino, direttore Gestione tributi, in una conferenza stampa di presentazione della nuova ‘Carta dei servizi’ dell’Agenzia – sarà dislocata una vera e propria
task-force, ovvero un ufficio che si occuperà appositamente del concordato e dei condoni”. Verrà replicata così l’esperienza dello scorso anno di una sorta di servizio ad hoc dedicato alle sanatorie.

Per quanto riguarda i condoni, i nuovi modelli e i chiarimenti rispetto alle nuove norme introdotte con la Finanziaria 2004 saranno diffusi dall’Agenzia ‘a giorni’.