Inaugurata in centro a Fiorano la Nuvola

Davanti a quasi 300 spettatori che hanno riempito la platea del Teatro Astoria di Fiorano Modenese per l’anteprima dell’Ennesimo Film Festival dedicata ai cortometraggi comici, sé stato tagliato il nastro della Nuvola in Piazza Ciro Menotti.

«Siamo molto soddisfatti della risposta del pubblico del Distretto Ceramico alla doppia novità che abbiamo presentato sabato – spiegano Federico Ferrari e Mirco Marmiroli ideatori del progetto – Con la Nuvola vogliamo provare a dimostrare che il modo migliore per raggiungere obiettivi importanti come la prevenzione e il contrasto al gioco d’azzardo patologico si possa raggiungere tramite la condivisione e soprattutto il senso di comunità. L’unione può fare anche in questo caso la forza, come avviene per l’Ennesimo Film Festival per il quale vogliamo ringraziare il supporto pubblico e privato che anche quest’anno non è mancato e ci sta permettendo di raggiungere importanti traguardi non solo per la kermesse quanto per l’interno Distretto che potrebbe in futuro sviluppare anche la crescita di nuove imprese culturali legate appunto al mondo del cinema».

Per quasi un mese si terranno dunque nella Nuvola quasi 30 eventi grazie ad un gruppo di associazioni che ha creduto fin da subito in questo progetto ambizioso: TILT Associazione Giovanile, Ennesimo Film Festival, Balena Ludens, Associazione il Melograno, ALCO, Gruppo Babele, Associazione Sostegno Demenze, FabLab Junior, Ludoteca di Fiorano Modenese, APS Legalità Bene Comune, Progetto Nuovamente Secchia.

Domani, martedì 16 aprile dalle ore 14.30 alle ore 16.30 la Nuvola ospita ‘Cittadinanza al Babele’, per fare i compiti insieme e diventare cittadini attivi con il Gruppo Babele. Alle ore 16.30 il Progetto Nuovamente Secchia invita a ‘Giochiamo per far giocare’, un pomeriggio per creare e sistemare nuovi giochi. Alla sera, alle ore 21, c’è la Tombolata conviviale senza denaro, ma con simpatici premi e tisana della buonanotte, a cura de Il Melograno. Mercoledì 17 aprile, alle ore 16.30, ‘Gioco: fronti e frontiere’ è un laboratorio per imparare cosa significhi giocare, a cura di Balena Ludens e APS Legalità bene Comune. Alle 21 Balena Ludens propone ‘Nati per giocare… con trasparenza’, con animatori ludici. Giovedì 18 aprile, alle ore 15, a cura dell’Educativa di Strada dell’Unione dei Comuni ‘Progetto Zone’ e Soc. Coop. Aliante propongono ‘AnimaZone: giocoleria e laboratori ludici’. Venerdì 19 aprile, alle ore 16.30, la Ludoteca Comunale Il Barone Rosso propone il rispetto del regolamento e delle regole con ‘Giochiamo a giocare… senza barare!’, mentre la serata, dalle ore 21, è dedicata alla scoperta del role playning, a cura di Alco, con ‘Giochi di ruolo per tutti’. Sabato 20 aprile, alle ore 14.30, torna Alco con ‘Gunplando si impara’, per assemblare e personalizzare i modelli in scala della serie Gundam.