Fugge tra i boschi dopo l’incidente. Rintracciato e tratto in arresto in provincia di Bologna

Il fatto è accaduto nella serata di ieri, lungo la Strada Provinciale 59, in Località Rovine, dove P.D., ventinovenne nato a Bologna residente a Grizzana Morandi, a bordo di una Lancia Y, in preda ai fumi dell’alcool, ha causato un incidente stradale contro un’altra autovettura, dandosi poi alla fuga per le vie adiacenti.

Allertati dai malcapitati, un settantunenne alla guida di un fuoristrada e una trentanovenne seduta sul sedile di fianco, che venivano successivamente trasferiti presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna (avendo riportato lesioni fortunatamente guaribili in pochi giorni), giungevano sul posto i Carabinieri della Stazione di Monzuno che acquisite le prime informazioni si mettevano alla ricerca del fuggitivo. Lo stesso veniva rintracciato nei pressi della Stazione Ferroviaria di Vado, tratto in arresto per omissione di soccorso ed accompagnato questa mattina nelle aule del Tribunale di Bologna. In sede di Giudizio direttissimo, l’arresto è stato convalidato e in attesa dell’udienza posticipata a seguito della richiesta dei termini a difesa, il giovane automobilista è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria.

Il ventinovenne si era peraltro reso responsabile di un’altra vicenda lo scorso 7 settembre, quando ancora una volta ubriaco ed armato di coltello, aveva fatto accesso ad un locale sito in via Porrettana Nord, a Marzabotto, minacciando il titolare per avere da bere. Nell’occasione il giovane era stato prontamente bloccato ed arrestato dai Carabinieri della locale Stazione.