domenica, 16 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAppennino ModeneseGiornata Mondiale dell’igiene delle mani, banchetti informativi negli ospedali e attività di...





Giornata Mondiale dell’igiene delle mani, banchetti informativi negli ospedali e attività di sensibilizzazione nei reparti

Agli ingressi delle strutture sanitarie sarà distribuita una brochure per informare pazienti, familiari e visitatori sulla responsabilità collettiva per evitare infezioni nei luoghi dell’assistenza

“Salva vite: igienizza le mani”. E’ questo lo slogan dell’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS) per celebrare la Giornata mondiale dell’Igiene delle mani in programma domenica 5 maggio. Si tratta di un gesto semplice che può rivelarsi però decisivo per evitare infezioni nei luoghi dedicati all’assistenza sanitaria.

Anche l’Azienda USL di Modena aderisce alla giornata con alcune iniziative a partire dal 6 maggio in continuità con quelle avviate già dal 2014, con la campagna di promozione dell’igiene delle mani “mani pulite sane sicure”.

Nella giornata dell’8 maggio, presso gli ingressi principali degli ospedali di Carpi, Mirandola, Vignola e Pavullo, saranno presenti punti informativi rivolti al personale e ai cittadini per promuovere la corretta pratica dell’igiene delle mani. Sarà diffusa e illustrata, da parte del personale degli uffici di igiene ospedaliera, la brochure aziendale “Lavati le mani e ricorda a tutti di farlo” rivolta in particolare agli assistiti, ai familiari, ai visitatori e ai caregiver per sottolineare che l’igiene delle mani è responsabilità di tutti, non solo del personale sanitario.

Anche l’Ospedale di Sassuolo Spa aderisce alla Giornata mondiale dell’Igiene delle mani con banchetti informativi lunedì 6 maggio.

Inoltre, durante la settimana, in collaborazione con il Laboratorio provinciale di Microbiologia Clinica, in alcuni reparti ospedalieri, gli operatori sanitari saranno coinvolti in una attività di sensibilizzazione tramite la rilevazione del potenziale grado di contaminazione microbiologica delle mani, prima di effettuare l’igiene delle mani stessa. L’obiettivo è di evidenziare il rischio di diffusione dei microrganismi in assenza di un’igienizzazione adeguata. 

Tali iniziative si aggiungono a quelle svolte continuativamente da diversi anni quali la verifica del consumo di gel alcolico rapportato alle giornate di degenza, la formazione teorica e sul campo del personale sanitario monitorando il grado di adesione alla pratica dell’igiene delle mani, durante lo svolgimento delle attività assistenziali in reparto (nel periodo 2023-2024 sono state effettuate circa 3.500 osservazioni).

















Ultime notizie