martedì, 16 Aprile 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeBolognaLa Polizia di Stato di Bologna dispone e coordina un servizio di...





La Polizia di Stato di Bologna dispone e coordina un servizio di ordine pubblico presso il Parco Don Bosco

La Questura di Bologna, a partire dalle 7:00 di questa mattina, ha disposto e coordinato un servizio di ordine pubblico presso il Parco Don Bosco dove era programmato l’abbattimento di alcuni alberi nell’ambito delle operazioni di riqualificazione dell’area previste dal Comune della città di Bologna. Al servizio ha partecipato personale appartenente alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri e alla Polizia Locale per un totale di 100 operatori.

Il servizio si è rivelato da subito problematico per la presenza nell’area di circa 200 persone, in parte riconducibili ai comitati cittadini contrari alla realizzazione dell’opera e ai locali circuiti anarchici e antagonisti; questi ultimi hanno opposto resistenza attiva sin dall’all’ingresso degli operai della ditta incaricata dei lavori.

In particolare, gli operatori della Polizia – spiega una nota della Questura – dopo aver dato ausilio alla ditta nella delimitazione dell’area con alcune transenne mobili, hanno ricevuto plurime aggressioni verbali e fisiche da parte dei manifestanti, in quanto venivano colpiti con calci e pugni nonché con numerosi oggetti lanciati al loro indirizzo, tra cui pietre, bastoni e le transenne stesse. Gli operatori si vedevano costretti, dunque, a respingere i manifestanti con l’uso degli scudi e con alcune cariche di alleggerimento.

Nella circostanza sono rimasti feriti sedici appartenenti alle Forze dell’Ordine, di cui quattro appartenenti al Reparto mobile di Bologna, dieci al Reparto Mobile di Padova, uno appartenente all’Arma dei Carabinieri e uno alla locale D.I.G.O.S.

I manifestanti – aggiunge la nota della Questura – hanno, inoltre, danneggiato le recinsioni del cantiere e quelle della Scuola Secondaria di Primo Grado “Fabio Besta”. I soggetti che saranno individuati quali responsabili dei suddetti reati saranno deferiti alla competente autorità giudiziaria.

Nonostante le gravose difficoltà, il servizio di ordine pubblico ha permesso di completare quasi del tutto le operazioni di abbattimento in programma per la giornata odierna”.
















Ultime notizie