venerdì, 21 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeCulturaReport 2023 della biblioteca comunale di Fiorano Modenese





Report 2023 della biblioteca comunale di Fiorano Modenese

I numeri e i servizi della biblioteca comunale, che aumenta i prestiti del 19%

Lungo lo scorso anno la biblioteca comunale di Fiorano Modenese, denominata BLA (Biblioteca Ludoteca Archivio “Paolo Monelli”), ha visto un’ottima affluenza di utenti, i quali affermano di apprezzare molto – tra le altre cose – la consegna autonoma dei testi attraverso il box predisposto all’esterno.

I prestiti effettuati nel 2023 sono stati quasi 24 mila, totale che comprende i testi richiesti al BLA da altre biblioteche. Rispetto al 2022 quindi sono aumentati del 19%, un dato davvero significativo che rende merito al buon lavoro della struttura e degli operatori. Ricordiamo che permane la modalità di prestito “Take Away” per cui i lettori possono prenotare il libro desiderato via mail, telefonicamente o tramite BiblioMo, e passarlo a ritirare entro una settimana.

Il dato sui prestiti è particolarmente confortante dato che si è superato il livello pre-Covid, quando ammontavano a circa 20 mila all’anno. È importante sottolineare come la fruizione libraria nel nostro territorio rimane di grande impatto, un’abitudine che ci si augura permanga con le prossime generazioni. La sala studio continua a essere molto frequentata, soprattutto da studenti universitari che si recano al BLA anche da altri Comuni, trovando particolarmente confortevole la biblioteca fioranese. Sono stati 892 i nuovi utenti registrati nel 2023 e circa 1.800 i testi acquistati o ricevuti in donazione, per una spesa libraria di 17.500 euro (di cui circa la metà erogati dal Ministero).

In ultimo, le iniziative per la pubblica utenza dedicate agli adulti e organizzate direttamente dalla biblioteca sono state 40 (con quasi 1.000 presenze complessive), mentre quelle dedicate ai minori 38 (con 520 presenze).

“Sono molto contenta – afferma l’Assessore alla cultura Morena Silingardi – dell’andamento della nostra biblioteca. L’ottima affluenza ci fa ben sperare che i numeri possano crescere ancora: un fatto importantissimo, perché la lettura e lo studio sono gli strumenti principali per la consapevolezza dei cittadini. I numerosi appuntamenti che abbiamo proposto al BLA, tra cui l’edizione di Monografie dedicata quest’anno a Calvino, dimostrano quanto teniamo sia alla struttura che a una ricca offerta culturale. Intanto ringrazio sinceramente tutti quanti operano per l’accrescimento del BLA, a nome dell’Amministrazione e dell’intera comunità fioranese”.

















Ultime notizie