venerdì, 21 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeCastellaranoColpisce con un ferro da stiro il locatario che non intende versare...





Colpisce con un ferro da stiro il locatario che non intende versare un anticipo prima di aver visionato casa

Si era accordato con un conoscente per prendere in affitto la sua abitazione. Colui che avrebbe dovuto dargli in uso la casa, rappresentava a quella che poi sarebbe diventata la vittima, che avrebbe dovuto corrispondergli a titolo di anticipo la somma di euro 1000. Ma la vittima, prima di corrispondere qualunque somma di denaro, pretendeva di visionare la casa in questione. A questo punto il 58enne che avrebbe dovuto dare in locazione l’abitazione si dirigeva verso la sua autovettura e, “armandosi” di un ferro da stiro, colpiva alla testa la vittima 62enne, lasciandola a terra priva di sensi.

La vittima è stata soccorsa da alcuni passanti che  hanno allertato i sanitari del 118 i quali, dopo averlo trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Scandiano per le cure del caso, lo dimettevano con una prognosi di 7 giorni. Con l’accusa di lesioni personali i Carabinieri della Stazione di Castellarano hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia un uomo di 58 anni residente a Sassuolo. Gli accertamenti relativi al procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguiranno per i consueti approfondimenti investigativi al fine di consentire le valutazioni e determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale.

L’origine dei fatti risale al 19 agosto scorso, quando la vittima incontrava un suo conoscente per trattare sull’affitto di una casa. Il 58enne che avrebbe dovuto cedere in affitto l’abitazione, chiedeva un anticipo a titolo di caparra di 1000 euro che la vittima, ovviamente, non era intenzionata versare prima di aver visto la casa. Pertanto, al diniego, l’aggressore raggiungeva la sua autovettura e, dopo aver prelevato dall’abitacolo un ferro da stiro, lo scagliava in testa al 62enne, facendolo cadere a terra privo di sensi. Fortunatamente alcuni passanti riuscivano a mettere in fuga l’aggressore e contattare nell’immediato i sanitari del 118, che giungevano sul posto con un’autoambulanza. La vittima veniva trasportata presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Scandiano, veniva medicata e poi dimessa con prognosi di una settimana.

Qualche giorno dopo, il 62enne si è recato presso la stazione dei carabinieri di Castellarano per denunciare il grave episodio occorsogli. Formalizzata la relativa denuncia, i militari hanno dato avvio alle indagini le quali, supportate da concordi testimonianze, permettevano di ricostruire i fatti, risalire all’aggressore e acquisire elementi di presunta responsabilità. Il 58enne veniva quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia.

















Ultime notizie