martedì, 16 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeSassuoloInzaghi “Col Sassuolo serve una prestazione importante”





Inzaghi “Col Sassuolo serve una prestazione importante”

APPIANO GENTILE (ITALPRESS) – “Ci attende la quarta partita in 10 giorni con tanti giocatori reduci dagli impegni con le nazionali che hanno avuto tantissimi viaggi e trasferimenti, ma ho la fortuna di avere una rosa competitiva e aspetterò l’ultimo allenamento prima di decidere”. Così il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, alla vigilia del match con il Sassuolo. “Vengono da un’ottima partita vinta contro la Juventus, conosco Dionisi è un ottimo allenatore che dà grande organizzazione alla squadra, dovremo essere bravi e determinati, serve una prestazione importante”, ha aggiunto il tecnico di un’Inter che va a caccia della sesta vittoria su altrettante partite. La squadra ha il miglior attacco del campionato, così come nella scorsa stagione crea tanto, ma quest’anno concretizza di più e Inzaghi prova a spiegare cosa è cambiato. “Creiamo tanto, questo è un dato di fatto: succede da tantissimo tempo, anche nella scorsa stagione. Stiamo lavorando molto non solo con gli attaccanti, ma con tutti i giocatori che abbiamo, per essere sempre più determinati quando ci avviciniamo all’area avversaria”. Numeri importanti in attacco, ma anche in difesa. Quella nerazzurra è la migliore d’Europa con un solo gol subito in 5 partite. Un dato su tutti: contando anche i minuti di recupero, una parata ogni 53′. “I dati sono importanti, chiaramente tutta la squadra sta lavorando molto bene. Quando si parla di fase offensiva e difensiva bisogna pensare all’intera squadra: non solo i difensori, ma tutta la squadra, compresi centrocampisti e attaccanti, sta lavorando nel migliore dei modi e dobbiamo continuare a crescere in entrambe le fasi mettendo tantissima motivazione in ogni allenamento”, ha spiegato Inzaghi.
Tante novità all’interno dell’organico nerazzurro, ma i tempi di adattamento sono stati brevi, c’è stato un inserimento immediato per giocatori come Thuram, Sommer, Frattesi e via così. “Abbiamo cambiato parecchio, i giocatori che erano già qui all’Inter sono stati importanti. Sono stati molto bravi a far capire a tutti i nuovi, sia ai più giovani sia ai più grandi, come approcciarsi al mondo Inter. Vedo grandissima disponibilità: è dal 13 luglio che tutti stanno lavorando molto bene e con grande determinazione”, ha concluso Inzaghi.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

















Ultime notizie