giovedì, 20 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeEconomiaAssemblea Confcommercio Modena: Leone confermato Presidente. Premiate 8 eccellenze





Assemblea Confcommercio Modena: Leone confermato Presidente. Premiate 8 eccellenze

Tommaso Leone è stato confermato Presidente provinciale di Confcommercio Modena, eletto dall’Assemblea generale svoltasi ieri sera: resterà in carica per i prossimi 5 anni e sarà affiancato dai Vicepresidenti Claudia Prati, Davide Govi e Raffaele Vosino.

47 anni, sposato e con tre figli, laureato in Economia e Commercio, un master conseguito in amministrazione, finanza e controllo, Leone è da 16 anni un imprenditore nel settore del commercio al dettaglio con importanti marchi in franchising.

Dal 2008 ha ricoperto ruoli di rilievo in Confcommercio, assumendo, tra le altre, le cariche di presidente Gruppo Giovani Imprenditori dal 2012 al 2016 e di Confcommercio Carpi dal 2015 al 2019; dal 2021 è Vicepresidente regionale di Confcommercio.

Leone è stato Coordinatore del Tavolo Regionale Imprenditoria da agosto 2020 a maggio 2022 ed è componente del Consiglio di Amministrazione di Fider.

«Lavorerò – ha commentato Tommaso Leone al termine dell’Assemblea – perché Confcommercio continui a rafforzarsi nel suo ruolo di rappresentanza degli interessi delle micro e piccole-medie imprese modenesi – spina dorsale del nostro sistema economico-produttivo -, e sappia continuare a rinnovarsi posizionandosi sempre più sul terreno del sostegno delle capacità competitive del tessuto imprenditoriale, della trasmissione e dell’aggiornamento delle competenze professionali, della messa a disposizione di ogni strumento utile ad affrontare le sfide dell’innovazione e dettate da evoluzioni di mercato sempre più marcate».

Confcommercio Modena premia otto ”supereroi” delle imprese modenesi

Confcommercio, in occasione della propria Assemblea, ha presentato in anteprima “I supereroi delle imprese modenesi – episodio 1”, video realizzato da Scirocco Barocco e dedicato ad otto eccellenze imprenditoriali.

Quattro imprese protagoniste hanno sede a Modena e sono il “Ristorante Damedeo”, il pastificio “Je Suis Marisa”, il pub “Griffin’s Irish Pub”, il produttore di schede elettroniche “Micro Assemblaggi”; tre a Pavullo: il negozio “Lipparini abbigliamento”, l'”Hotel Vandelli”, la “Vecchia Trattoria Romani”; una a Serramazzoni, produttrice di uova e attiva nella commercializzazione alimentare “Marchetti Group”.

Ai titolari – Francesca Faenza del Ristorante Damedeo, Raffaele Balzano di Micro Assemblaggi, Massimo Marchesi del Griffin’s Irish Pub, Isabella Giliberti di Je Suis Marisa, Marco e Annalisa Marchetti di Marchetti Group, Elio Lipparini di Lipparini Abbigliamento, Gabriele Romani della Vecchia Trattoria, Marco Vandelli dell’Hotel Vandelli – è stata poi consegnata una targa, un riconoscimento racchiuso nelle parole di Alberto Crepaldi, Segretario Generale dell’Associazione: «abbiamo voluto “premiare” storie di intraprendenza, passione, visione, innovazione, sacrificio, che siamo orgogliosi di rappresentare e che hanno contribuito a rendere questa terra unica e famosa nel mondo».

Consegnate infine due targhe a storici dirigenti: Elio Lipparini, per 17 anni Presidente a Pavullo e Paolo Bigarelli, Presidente dei Tabaccai modenesi per 20 anni.

















Ultime notizie