lunedì, 30 Gennaio 2023
23.7 C
Comune di Sassuolo
HomeCronacaControlli dei Carabinieri in Viale Crispi e Cavalcavia Mazzoni




Controlli dei Carabinieri in Viale Crispi e Cavalcavia Mazzoni

Proseguono a ritmo serrato i controlli dei Carabinieri pianificati dal Comando Provinciale di Modena in alcune zone della città più esposte a fenomeni di spaccio e consumo di sostanze stupefacenti.

Partendo dalla considerazione che il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti sono fenomeni dai quali possono originare manifestazioni di degrado urbano, fino anche alla commissione di più gravi reati di strada, il Comando Provinciale Carabinieri di Modena pianifica con cadenza periodica, su tutta la provincia, interventi mirati delle pattuglie  per prevenire e contrastare ogni forma di illecito in tema di sostanze stupefacenti.

Dai primi giorni del mese, i Carabinieri della Compagnia di Modena, in coordinamento con la locale Prefettura, hanno intensificato i controlli nella zona di Viale Crispi, Via Nicolò Abate e strade limitrofe, fino al Cavalcavia Mazzoni.

In tale ambito, il 6 gennaio scorso, due persone sono state denunciate per resistenza a Pubblico Ufficiale e, una delle due, anche per violazione del divieto di accesso in aree cittadine (DASPO urbano).

Il 7 gennaio scorso, militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Modena, un 33enne, trovato in possesso di un telefono cellulare risultato rubato a Bologna lo scorso mese di agosto.

L’8 gennaio, militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto un 23enne, trovato in possesso di 52 dosi di cocaina, hashish e 1400 Euro in contanti. Nella circostanza, un’altra persona è stata denunciata per inottemperanza del divieto di accesso ad aree cittadine.

Nel pomeriggio del 20 gennaio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Modena hanno tratto in arresto una persona, in aggravamento della misura cautelare già in atto del divieto di dimora nella provincia di Modena, provvedimento intervenuto a seguito di un precedente suo arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I controlli nella zona di Via Crispi e nelle altre aree pubbliche prossime alla Stazione Ferroviaria, verranno ripetuti anche nei prossimi giorni.

 

Print Friendly, PDF & Email















Ultime notizie