sabato, 28 Gennaio 2023
23.7 C
Comune di Sassuolo
HomeCronacaMartedì 6 dicembre è in programma a Modena “Tutti con la 2”




Martedì 6 dicembre è in programma a Modena “Tutti con la 2”

I nuclei specialistici del Comando saranno impegnati in attività di controllo, prevenzione e informazione ad ampio raggio su tutto il territorio del Quartiere 2

Controlli stradali e commerciali, nei parchi e nelle zone considerate più critiche, come, per esempio, il comparto R-Nord, ma anche azioni finalizzate al contrasto del fenomeno dei furti in appartamento. Martedì 6 dicembre è in programma “Tutti con la 2”, l’iniziativa che prevede un’ampia presenza dei nuclei specialistici della Polizia locale impegnati in attività di controllo, prevenzione e informazione ad ampio raggio appunto sul territorio del Quartiere 2. Con questo servizio si completano i servizi dedicati ai quattro Quartieri di Modena sviluppati nelle ultime settimane dal Comando di via Galilei.

Le attività, in programma nell’intera giornata, riguarderanno tutti gli ambiti di competenza della Polizia locale. Saranno effettuati controlli alla viabilità sulle strade, agli attraversamenti pedonali e per il rispetto dei limiti di velocità in vie ad alto traffico, anche con l’ausilio delle strumentazioni tecnologiche, ma pure accertamenti sulla regolarità dei mezzi pesanti in transito. Gli operatori saranno impegnati, inoltre, in verifiche agli esercizi commerciali e nel controllo dei parchi XXII aprile, Berlinguer, del Lago, Divisione Acqui, Fiori recisi e delle Messi. Sarà prestata particolare attenzione, poi, alle aree considerate maggiormente critiche dal punto di vista del decoro urbano o oggetto di segnalazioni da parte dei cittadini. L’attività d’informazione nei confronti della cittadinanza si concentrerà nell’ufficio decentrato della Polizia locale all’R-Nord, aperto come di consueto dalle 9 alle 10 e dalle 17 alle 19.

 

SANZIONI A VEICOLI CON PNEUMATICI USURATI

Il resoconto dei controlli nel Quartiere 4: illeciti amministrativi negli esercizi commerciali, violazioni al Codice della strada e stranieri non in regola in uno stabile abbandonato

Tre esercizi commerciali che presentavano illeciti in ambito commerciale, sei persone non in regola col permesso di soggiorno e 11 sanzioni a veicoli per violazioni al Codice della strada, tra cui la circolazione con pneumatici usurati. Sono alcuni tra i principali esiti di “Tutti con la 4”, l’iniziativa che ha visto un’ampia presenza dei nuclei specialistici della Polizia locale impegnati in attività di controllo, prevenzione e informazione ad ampio raggio appunto sul territorio del Quartiere 4 di Modena. Il servizio straordinario, che ha fatto seguito a quelli nelle zone 1 e 3, è stato effettuato martedì 29 novembre.

Nove sono state, in tutto, le irregolarità riscontrate negli esercizi commerciali controllati. In un market di vicinato che propone anche attività di money transfer è stata rilevata la mancata revisione delle metriche della bilancia commerciale (verbale da 500 euro per la violazione della normativa nazionale sulla pesatura), la collocazione di merce a meno di 50 centimetri da suolo (50 euro per la violazione del Regolamento comunale d’igiene degli alimenti e delle bevande) e un’irregolarità sull’autorizzazione dell’insegna (50 euro per la violazione del Canone unico comunale). Irregolarità nelle insegne e nelle vetrofanie non autorizzate (verbali da 50 euro per la violazione del Canone unico comunale e da 430 euro per violazione del Codice della strada) sono state contestate anche in altri due esercizi di vicinato che vendono pure alimenti, di cui uno possedeva una coppia di bilance non revisionate. Su queste due attività, inoltre, saranno effettuate ulteriori verifiche legate alla corrispondenza tra il personale in servizio e le persone che avevano presentato la Scia negli uffici comunali.

I controlli di polizia stradale si sono articolati sulle principali strade del quartiere. In via Pederzona, per esempio, su 11 veicoli controllati sono state rilevate tre violazioni al Codice della strada da parte di altrettanti autocarri che circolavano con pneumatici consumati: gli operatori, oltre a elevare sanzioni da 87 euro ciascuno, hanno intimato ai conducenti di non proseguire la marcia fino al ripristino delle condizioni di sicurezza. Per uno dei mezzi, inoltre, è stato contestato un ulteriore verbale per un’anomalia sui gradini di salita sul mezzo.

Altre verifiche hanno riguardato la sosta di auto e moto nei centri commerciali e in alcune zone caratterizzate dalla presenza di spazi di sosta regolati con disco orario (piazzale Risorgimento, via Giardini e via Galilei), con 28 veicoli controllati e sei sanzioni per disco orario mancante o irregolare (verbale da 42 euro) e una sanzione a un rimorchio parcheggiato irregolarmente (sempre 42 euro).

Infine, all’alba le pattuglie hanno verificato la situazione di alcune aree dismesse e in un edificio in stato di abbandono sono state scoperte sei persone di origine nordafricana, di età compresa tra 20 e 30 anni, che al momento del controllo dormivano all’interno dello stabile. Dopo gli accertamenti sulle banche dati ministeriali, nei loro confronti sono scattate le denunce per la violazione della normativa sulla permanenza degli stranieri in Italia e per invasione di edificio.

Print Friendly, PDF & Email















Ultime notizie