È un gruppo di giovani appassionati di Kpop, la musica pop coreana, che dal 2016 hanno creato una vera e propria crew capace di raccogliere interesse e anche successi. Uno di questi è arrivato proprio ieri, domenica 26 giugno, in occasione di Nerd Show, la manifestazione, organizzata da BolognaFiere, che dal 2018 propone con successo crescente il meglio del mondo dei videogiochi, dei fumetti e della cultura Pop al tempo dei social. Stiamo parlando degli “Xtreme”, dieci ragazzi provenienti dalle province di Reggio Emilia e di Modena, che si sono imposti nell’attesa sfida di livello nazionale tra appassionati di Kpop organizzata nell’ambito della kermesse bolognese.

La giuria ha particolarmente apprezzato l’esibizione degli Xtreme che si è distinta anche per l’originalità della coreografia. Il Kpop infatti è un genere particolarmente iconico dove gli artisti, oltre a esibire le loro abilità musicali, riescono a far emergere nei propri video uno stile inconfondibile che ha saputo andare ben oltre il Sud-Est Asiatico, trovando moltissimi appassionati in Europa e Americhe. È per questo motivo che Nerd Show ha puntato molto su questo tipo di esibizioni, dando la possibilità a gruppi e solisti di far apprezzare le proprie capacità, sullo stesso palco che, nel weekend, ha ospitato anche grandi nomi come Cristina D’Avena e Andrea Agresti assieme a Giorgio Vanni. Il successo di ieri per gli Xtreme è arrivato ballando la canzone “Boca” cantata dalle Dreamcatcher.

Il gruppo Xtreme è composto da ragazzi e ragazze tra i 17 e i 24 anni: sono Gloria Gallucci (Reggio Emilia), Lisa Aldrovandi (Reggio Emilia), Laura Carrozzo (Sassuolo), Alice Toni (Roteglia di Castellarano), Ginevra Serra (Sant’Antonino di Casalgrande) e Sofia Siddi (Castellarano). Oltre a loro ci sono anche altri quattro componenti che non si sono esibiti sul palco a Bologna: Nathan Cavoli (Debbia di Baiso), Nicolò Fontana (Maranello), Hayden Carbognani (Sesso di Reggio Emilia) e Alessia Dagostino (Casalgrande).

«Abbiamo iniziato nel 2016 ed eravamo in quattro – raccontano le ragazze e i ragazzi del gruppo Xtreme – poi ci sono stati vari cambi di membri e siamo, poco a poco, diventati il gruppo che siamo adesso. Ognuno di noi ha un lavoro o studia: per questo ci troviamo alla sera o durante i fine settimana per fare le prove, poi nei weekend quando ci chiamano andiamo a fare delle esibizioni in manifestazioni, fiere o nei contest. La passione è arrivata ascoltando il genere Kpop: su internet è facile trovare le canzoni, tutto si è sviluppato pian piano, conoscendoci attraverso la musica. Alcuni brani ce li siamo passati a scuola e non abbiamo più smesso di ascoltarli». Adesso, dopo gli applausi e il premio ricevuto a Bologna, per questa crew è arrivato il tempo di raccogliere nuove sfide, magari diventando i veri e propri “ambasciatori emiliani” della musica pop coreana.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013