La 37esima edizione del  Festival Nazionale ed Europeo del teatro dei ragazzi  è partita lo scorso sabato 21 maggio e si svolgerà fino a domenica 29 maggio in presenza dopo le restrizioni degli scorsi anni a causa della pandemia ed ha come tema l’Amicizia.

Venerdì 27 maggio alle ore 10:00 e alle ore 11.00 al teatro comunale di Marano andrà in scena “Somari! – compagni straordinari”, messo in scena dalla scuola primaria de Amicis di Marano sul Panaro. Lo spettacolo propone i pensieri e le riflessioni dei bambini riguardo alle vite di Pablo Picasso, Salvador Dalì, Fridha Kalho, Vera Rubin, raccontanti nel momento della loro infanzia, durante la quale hanno avuto non poche difficoltà sia a scuola che nella quotidiana vita familiare.

Alle ore 11,00 sarà la volta di “Grease”, messo in scena dalla scuola secondaria di primo grado Muratori di Vignola. Il musical intende stimolare la condivisione di un percorso di apprendimento che, attraverso il teatro, la musica, il movimento, la danza e le nuove tecnologie, permetta agli alunni di sviluppare nuove forme di creatività in un’atmosfera di relazione e integrazione. Tutto ciò concorrerà alla realizzazione di un unico obiettivo educativo: lo sviluppo globale della persona nella quale si realizza l’unità del sapere. Il laboratorio di musical permette agli alunni di essere soggetti attivi nella fase di apprendimento: gli alunni costruiscono, inventano, si assumono responsabilità, fanno esperienze sociali, esprimono con mezzi diversi il proprio mondo. Il musical sarà costruito dagli studenti su testi originali e su musiche di canzoni ispirate al musical Grease e sarà replicato alla sera al teatro Fabbri di Vignola.

Alla sera, a partire dalle ore 20,30 al teatro comunale di Marano, ci sarà il monologo di Andrea Ferrari, autore e attore teatrale e a seguire andrà in scena “L’uomo dal fiore in bocca”di Luigi Pirandello con l’adattamento in prosa di Andrea Ferrari, che tratterà il tema dell’Amicizia: l’opera presenta diversi cardini su cui fare leva per conoscere meglio che cos’è e come si sviluppa questo sentimento.

L’Amicizia non è intesa solo come rapporto tra le persone, ma anche verso qualcosa: in questo caso l’autore ci mette davanti ad un rapporto amicale con la malattia e con la morte con un linguaggio metaforico che valorizza e accomuna l’unione tra le persone.

Sempre alle 20,30 al teatro Fabbri di Vignola sarà rappresentato “Tell me a dream” spettacolo in lingua inglese ispirato alla commedia A Midsummer Night’s Dream di W. Shakespeare a cura della scuola secondaria di secondo grado “F. Besta” di Milano.

Nel corso dell’anno scolastico gli studenti pensato di proporre un laboratorio teatrale che potesse lavorare al contempo su finalità didattiche quali il potenziamento della comunicazione in lingua inglese e finalità trasversali, come il semplice stare insieme, la cooperazione per il raggiungimento di un obiettivo comune, la riscoperta del sé e l’allenamento delle proprie competenze relazionali. A seguire verrà riproposto lo spettacolo “Grease”, rappresentato al mattino a Marano.

Per informazioni è possibile visitare il sito www.maranofestival.it o scrivere a festival@comune.marano.mo.it



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013