L’orchestra Spira Mirabilis torna nella Bassa, per celebrare sulle note della Quarta Sinfonia di Gustav Mahler la vicinanza dell’orchestra internazionale – con “casa” a Formigine – alla Bassa modenese, colpita dal sisma del 2012 e che in questi giorni celebra la propria rinascita.

«Dieci anni dopo quel maggio del 2012 – spiegano gli stessi Spira Mirabilis – sono tante le cose da ricordare: la paura, il dolore, la fatica, lo sconforto; ma anche il coraggio, la determinazione, la solidarietà, la speranza. Quando facemmo il nostro primo concerto a Concordia forse non immaginavamo che ne sarebbero seguiti tanti altri e che un gesto di vicinanza estemporaneo sarebbe diventato nel tempo un rapporto duraturo e prezioso tanto per voi quanto per noi. Incredibilmente, ciò che distrugge finisce a volte per unire. E questa unione tra persone e Paesi, dopo due anni di separazione fisica e nel pieno di una guerra atroce, ha per noi oggi un significato e un valore ancora più grandi».

Spira mirabilis ha suonato in ogni comune della Bassa, per 25 volte; dai campi tenda nelle prime settimane, ai teatri tenda e nei nuovi auditorium. E domenica 22 maggio, al Palazzurro di via Palmiro Togliatti a San Possidonio, sarà la 26esima volta degli “Spira” nella Bassa.

«A dieci anni da terremoto l’Orchestra Spira Mirabilis torna per accompagnarci nel ritorno alla normalità, ma senza mai dimenticare quello che è successo – dichiara il Presidente dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord, Alberto Calciolari –, perché il nostro dovere di cittadini e di amministratori è tramandare con tutti i mezzi la memoria di quello che è successo alla nostra terra.
Non deve essere un esercizio retorico ma un impegno perché tutti vivano conoscendo e regolandosi sulla possibilità che certe cose succedano. E ci si deve far trovare pronti, per non ripetere gli stessi errori; anche l’occasione di essere accompagnati dalla musica magica della Spira Mirabilis ci fa pensare e riflettere su quello che è successo, su come costruire meglio le nostre case, ma anche il nostro spirito. Nulla come la musica è in grado di toccare i cuori e compiere questo miracolo».

Il concerto sarà alle 18, presso il Palazzurro di San Possidonio, in via Palmiro Toglietti. È previsto l’ingresso gratuito ma si dovrà prenotare chiamando il numero 0535,21102, dal lunedì al sabato, dalla 09.00 alle 13.00; in alternativa è possibile “registrarsi” all’indirizzo Internet: https://bit.ly/SpiraMirabilis-BoxofficeDIY
Il concerto rientra nelle iniziative volute dall’Unione Comuni Modenesi Area Nord.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013