Una denuncia a piede libero a carico di un giovane sorpreso ad imbrattare un palazzo, due sanzioni a pubblici esercizi a causa di disturbo e 4 minimarket per violazione dell’ordinanza orari.

Questi i principali provvedimenti adottati dalla Polizia Locale durante la consueta attività di contrasto nei confronti della movida molesta nel corso del fine settimana.
Diverse le pattuglie impiegate, sia in uniforme a presidio delle piazze, sia in abiti civili con Polizia Commerciale e Sicurezza Urbana impegnate nel controllo delle attività economiche e al contrasto al degrado urbano.

La verifica dell’ordinanza inerente agli esercizi di vicinato, ha portato a quattro sanzioni a carico di quattro titolari che non hanno provveduto a chiudere il negozio alle 21, oltre ad un ulteriore verbale per vendita di alcolici dopo le 22.

Sul fronte del disturbo, due gli interventi effettuati venerdì sera, entrambi a seguito di segnalazioni dei cittadini: il primo in via Cartoleria, dove numerose persone si erano assembrate recando disturbo ai residenti, mentre il secondo intervento é avvenuto in via Frassinago, questa volta a causa di musica non autorizzata proveniente da un locale.

Nella notte tra sabato e domenica, invece, gli agenti della Polizia Locale, hanno sorpreso un giovane intento a scrivere con un pennarello sulla facciata di un palazzo. Interrotta l’attività, gli operatori hanno poi scoperto che il ragazzo era minorenne ed è quindi stato denunciato e riconsegnato ai genitori.

Infine, anche sul fronte dell’abusivismo, sempre nel fine settimana la Polizia Locale ha proceduto con un intervento importante in via Indipendenza e che ha condotto al sequestro di 102 articoli contraffatti.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013