lunedì, 22 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAppuntamentiSassuolo ha festeggiato San Giorgio e fino al 25 aprile c'è ancora...





Sassuolo ha festeggiato San Giorgio e fino al 25 aprile c’è ancora il Mercato Europeo in centro

Sassuolo ha festeggiato oggi il Patrono San Giorgio. Inedito evento nel pomeriggio grazie all’iniziativa dell’Ufficio Turistico e Commerciale del Comune di Sassuolo in collaborazione con il Comitato Commercianti del Centro Storico: una rievocazione storica che, partendo dal piazzale del Duomo, ha attraversato tutto il centro storico per terminare in piazza Garibaldi.

La rievocazione è stata eseguita dagli “Sbandieratori e musici Maestà della Battaglia” di Quattro Castella che son partiti nel piazzale del Duomo, dopo il prelievo di una pala raffigurante un dipinto del Boulanger esposto all’interno della Basilica della Beata Vergine della Ghiara a Reggio Emilia poi portato in processione lungo le vie del centro cittadino fino a piazza Garibaldi dove si è svolto lo spettacolo degli sbandieratori.

I festeggiamenti del Patrono erano stati anticipati già ieri dal Mercato Europeo che permarrà in città sino al 25 aprile.

Il Mercato Europeo arriva per la prima volta a Sassuolo con oltre centoventi operatori provenienti da Austria, Belgio, Francia, Finlandia, Germania, Irlanda, Olanda, Polonia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Regno Unito, Russia, Ucraina, Spagna, Slovenia, Ungheria e da tante regioni Italiane ed ha invaso il centro storico cittadino con variopinte bancarelle, ricche di profumi, colori, sapori e prodotti artigianali tipici dei paesi e territori di provenienza.

La manifestazione, organizzata da Fiva-Confcommercio, patrocinata dal Comune di Sassuolo e resa possibile anche grazie al contributo della Camera di Commercio, si svolge anocra oggi sino alle 24 e domani domenica 24 e lunedì 25 dalle 9.00 alle 24.00, in piazza Libertà, viale San Giorgio, piazza Martiri Partigiani.

A Sassuolo culture, sapori, imprese e cittadini d’Europa si incontrano nei prodotti tipici dei diversi paesi comunitari e delle regioni italiane: dalla Paella alla Valenciana, allo stinco di maiale cotto sulla fiamma viva, dalla birra cruda ai wurstel con crauti, dal prosciutto affumicato alla patata cotta alla brace, dal pollo piccante agli spiedini di carne alla griglia, passando per i canederli tirolesi, la torta Sacher, i coccoretti del Belgio, lo strudel in tutte le sue varianti, il caviale nero, i Cupcake inglesi, i Poffers olandesi, saranno davvero tante le specialità alimentari da gustare.

Ma il Mercato Europeo, al solito, non è solo per chi ha appetito. Dall’Europa è arrivata a Sassuolo anche una ricca offerta di manufatti artigianali, come ceramiche, bigiotteria, tele stampate e oggettistica in genere. E anche novità e curiosità di ogni tipo, come i celebri bulbi olandesi, le marionette e i pupazzi di pezza ungheresi, oltre ad olii ed essenze dalla Francia.

















Ultime notizie