Intorno alle 16.30 di oggi su via Concordia a Cavezzo, un’auto, per cause in corso di  accertamento, è uscita  di strada cappottandosi. A bordo due persone, una assistita dai sanitari del 118 e trasportata al pronto soccorso mentre non c’è stato nulla da fare per l’altra a bordo rimasta incastrata tra le lamiere e dichiarata deceduta. Il corpo è stato estratto dai vigili del fuoco dopo avere operato sulle lamiere del mezzo.

La vittima è Tajeddine Jemal, 41 anni, imprenditore di Concordia sulla Secchia. Insieme a lui, a bordo del Suv Maserati Levante, il proprietario dell’auto. Jemal la stava provando, in compagnia del proprietario, un 31enne, ricoverato in gravi condizioni. Sul posto gli agenti della Polizia locale Area Nord, i vigili del fuoco di San Felice e il 118 con l’elisoccorso.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013