Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Prignano sulla Secchia hanno dato esecuzione ad un provvedimento sostituzione degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere emesso dalla Corte d’Appello di Bologna nei confronti di un 49enne.

L’uomo, lo scorso 17 settembre, nel corso dei periodici controlli dei Carabinieri alle persone sottoposte a misure restrittive domiciliari, era stato sorpreso fuori dall’abitazione di residenza dove era stato posto al regime degli arresti domiciliari per il reato di furto, e per questo denunciato alla Procura della Repubblica di Modena per il reato di evasione. La persona, peraltro, era stata sorpresa al rientro a casa dai militari mentre utilizzava un veicolo già sottoposto a sequestro e sul quale erano state contraffatte le targhe.

A seguito di tali fatti, la Corte d’Appello di Bologna ha sostituito il precedente provvedimento meno afflittivo con quello della custodia cautelare in carcere, eseguito dai militari dell’Arma.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013