Il Centro Linguistico di Ateneo di Unimore, con la collaborazione con l’Associazione Italiana dei Centri Linguistici Universitari (AICLU) ed il supporto della Fondazione Marco Biagi, organizza il XXV Seminario AICLU su “Didattica e valutazione delle lingue: prospettive e opportunità digitali”, in programma il 23 e 24 settembre, in modalità mista.

L’evento si terrà contemporaneamente a distanza – sulla piattaforma Teams – e in presenza, presso la sede del Centro Linguistico di Ateneo (Largo Sant’Eufemia 19, a Modena), per contribuire all’approfondimento dell’uso di strumenti tecnologici in alternativa o in supporto alle modalità più tradizionali dell’apprendimento linguistico e della sua valutazione.

I lavori prenderanno il via nella mattinata di giovedì 23 settembre, alle ore 11.00, con i saluti istituzionali del Prof.  Lorenzo Bertucelli, Direttore del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali di Unimore, del Prof. Alessandro Capra, Delegato del Rettore Unimore per l’Internazionalizzazione, della Prof.ssa Franca Poppi, Direttrice del Centro Linguistico di Ateneo e della Prof.ssa Carmen Argondizzo, Presidente Associazione Italiana Centri Linguistici Universitari.

Le tematiche che verranno affrontate nel corso delle due giornate spazieranno dall’insegnamento e valutazione della pragmatica online alla creazione di motivazione anche con la didattica a distanza, dai corsi intensivi a distanza alle nuove tecnologie utilizzate, dalle competenze di scrittura alle buone pratiche per la didattica digitale dell’italiano. E’ possibile consultare o scaricare il programma completo su: https://didattica.cla.unimore.it/prog-21.php .

“L’uso di strumenti tecnologici in alternativa o in supporto alle modalità più tradizionali non rappresenta una novità nell’ambito dell’apprendimento linguistico e della sua valutazione – commenta la Prof.ssa Franca Poppi, componente del comitato organizzativo e di quello scientifico del seminario -. Tuttavia, la recente situazione mondiale ha trasformato quella che era un’opportunità in una necessità pressante e inevitabile che ha portato tutti gli attori coinvolti nel processo di formazione e valutazione a cambiare radicalmente il proprio modo di agire”.

“Questa iniziativa, che affronta una tematica certamente molto attuale e di grande interesse per molti colleghi e colleghe, rappresenta solo l’ultimo tassello di una lunga collaborazione sinergica, attiva ormai da anni tra il Centro Linguistico di Ateneo e il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali di Unimore” aggiunge il Prof. Lorenzo Bertucelli.

Obiettivo del seminario è quello di fare il punto sullo stato attuale dell’arte, valorizzare i successi, fare tesoro degli insuccessi, e da qui partire per (ri)disegnare il futuro dei CLA per consentire loro di sviluppare al meglio e in modo sempre più diversificato le attività che da sempre svolgono all’interno dei propri Atenei.

Il programma completo della iniziativa è disponibile sul sito https://didattica.cla.unimore.it/ si ricorda che l’iscrizione è obbligatoria (aperta fino alle ore 13.00 del 22 settembre al link:  https://didattica.cla.unimore.it/) e che per partecipare in presenza è necessario essere in possesso del Green Pass.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013