Il 15 luglio, alle 21:30 in piazza del popolo a Rubiera, si esibiranno Cosimo e gli Hot Coals, in uno spettacolo promosso dal Comune di Rubiera ed inserito nella rassegna Entroterre Festival, curata da Romagna Musica. Sarà difficile resistere al ritmo della loro performance: si potrà ballare seduti comodamente e distanziati. Il 23 luglio, sempre alle ore 21.30 nello splendido e magico chiostro della Corte Ospitale, si esibiranno l’Entroterre Orchestra e Gegè Telesforo.

 

15 luglio – Cosimo and The Hot Coals

Cosimo Pignataro (voce), Stefano Della Grotta (chitarra e banjo), Martin Di Pietro (pianoforte), Mirko Boles (contrabbasso), Michele Capasso (batteria)

Cosimo and the Hot Coals sono una New Orleans jazz band di Milano, che offre un repertorio che parte dalla tradizione di New Orleans e dell’Hot Jazz fino allo Swing degli anni 20’ e 30’. La band è diretta dal trombettista e cantante Cosimo Pignataro, accompagnato dai suoi quattro Hot Coals: Martin Di Pietro (piano), Stefano Della Grotta (chitarra & banjo), Mirko Boles (contrabbasso) e Michele Capasso (batteria); si esibiscono in jazz clubs, festivals ed eventi di ballo swing, in Italia e all’estero. Ballerini di Lindy hop e appassionati di musica si lasciano andare sul loro jazz, una musica che sembra avere il potere di raggiungere e scaldare tutti i tipi di persone, dai piedi al cuore. Hanno anche pubblicato un album, Louisiana Dreaming (26/10/2018), il quale contiene otto standard della tradizione del jazz di New Orleans e due brani originali.

L’album è stato registrato in presa diretta e completamente in acustico, nello studio di registrazione di Forlì “L’Amor Mio Non Muore”, ospitando il grande sassofonista e clarinettista Marco “Benny” Pretolani come guest star in due dei dieci brani. Per rimanere fedeli allo spirito e allo stile di grandi del jazz, come Louis Armstrong, Fats Waller, Kid Ory, King Oliver, Wingy Manone, etc., ma anche alle second line delle marching band, Cosimo and the Hot Coals vogliono ricreare ed onorare con le loro performances il vigore e lo charm di questo patrimonio musicale, credendo fortemente che meriti di essere eseguito con il massimo del divertimento.

 

23 luglio – ENTROTERRE ORCHESTRA con Gegè Telesforo (spettacolo in prima assoluta)

ENTROTERRE ORCHESTRA (Cristiano Arcelli – sax alto e arrangiamenti, Marco Ferri- sax tenore, Federico Pierantoni- trombone, Matteo Pontegavelli- tromba, Tiziano Bianchi- tromba, Francesco Lento- tromba, Alessandro Altarocca – piano, Stefano Senni- basso, Marco Frattini- batteria)

L’Entroterre Orchestra è un ensemble Jazz nato nel 2019 su iniziativa del compositore Massimo Nunzi e raggruppa giovani musicisti emiliano-romagnoli. Ha già collaborato con Massimo Nunzi, Peppe Servillo e Javier Girotto.

GEGÈ TELESFORO (foto)

Polistrumentista, cantante, compositore, conduttore e autore di programmi radiofonici e televisivi. Appassionato e profondo conoscitore di musica, in particolare jazz e fusion, collabora con giornali e riviste specializzate. Conosce e pratica lo scat, una forma di canto jazz basata sull’improvvisazione vocale.

Nella sua carriera ha duettato fra gli altri con Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Clark Terry, Dee Dee Bridgewater, Lucio Dalla, Giorgia Todrani e Tosca.

È noto al grande pubblico soprattutto per aver preso parte alle trasmissioni televisive di Renzo Arbore.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013