Dalle polemiche al campo, il Milan torna a inseguire il ‘vecchio’ obiettivo della qualificazione in Champions League ma subisce una brutta battuta d’arresto a San Siro.
Raspadori entra dalla panchina e ribalta sul 2-1 i rossoneri, fermi al palo a quota 66 in classifica.

Raspadori  veste i panni del trascinatore con una doppietta in sette minuti. Il centravanti dell’under 21 piazza la zampata da rapinatore d’area al 76′ per il pareggio, poi all’83’ finalizza una ripartenza con un diagonale che colpisce il palo e si infila in rete. Il Milan sbanda e non riesce a reagire, il Sassuolo festeggia così i tre punti a San Siro.

TABELLINO

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma 6; Calabria 6.5 (42′ st Kalulu sv), Tomori 5, Kjaer 5.5, Dalot 6.5; Saelemaekers 6.5 (42′ st Castillejo sv), Kessie’ 6, Meite’ 5.5 (42′ st Diaz sv), Calhanoglu 7 (28′ st Krunic 5.5); Rebic 6 (28′ st Mandzukic 5.5), Leao 5.
In panchina: Tatarusanu, Jungdal, Romagnoli, Gabbia, Tonali, Hauge.
Allenatore: Pioli 5.5.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli 6; Muldur 6 (19′ st Toljan 6.5), Marlon 6.5, Ferrari 6.5, Kyriakopoulos 6.5; Locatelli 5.5, Obiang 5.5 (27′ st Maxime Lopez 6.5); Berardi 6, Djuricic 5 (19′ st Traore’ 6), Boga 5.5 (38′ st Haraslin sv); Defrel 5 (19′ st Raspadori 8).
In panchina: Pegolo, Peluso, Rogerio, Chiriches, Bourabia, Magnanelli, Oddei.
Allenatore: De Zerbi 6.5.

ARBITRO: Sacchi di Macerata 6.

RETI: 30′ pt Calhanoglu, 31′ st Raspadori, 38′ st Raspadori.

NOTE: serata piovosa, terreno in buone condizioni. Ammoniti:
Djuricic. Angoli: 7-3 per il Sassuolo. Recupero: 1′ pt; 3′ st.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013