Nell’ambito dei controlli negli allevamenti della bassa reggiana, i carabinieri forestali della stazione di Gualtieri unitamente ai colleghi del nucleo investigativo di polizia ambientale e agroalimentare del Gruppo carabinieri forestali di Reggio Emilia, hanno denunciato un allevatore reggiano. Si tratta di un 57enne abitante a Boretto, finito nei guai con l’accusa di smaltimento di rifiuti liquidi non autorizzati.

Nello specifico i carabinieri forestali, nell’ambito di un’attività di controllo, eseguita di iniziativa su un allevamento bovino ubicato nella bassa reggiana di cui l’uomo è titolare, hanno rilevato irregolarità. Nel corso dell’ispezione i carabinieri hanno verificato la presenza di una notevole quantità di rifiuti liquidi speciali, costituiti da deiezioni e liquami bovini, comprese le lettiere usate, dispersi nei terreni e canali circostanti, con modalità tali da non essere riconducibili ad un’attività di spandimento liquami ed in assenza di autorizzazione allo smaltimento rifiuti prevista dall’art. 208 Decreto L.vo 152/2006. Alla luce di quanto accertato, l’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia in ordine al citato riferimento normativo violato.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013