“Il compagno Alberto Iotti ci ha lasciato nella giornata di ieri”. La Fisac Cgil di Modena ricorda Alberto come uno tra i fondatori della Cgil nel mondo bancario modenese. Il suo spirito indisciplinato lo ha portato a ricercare con pazienza, ma anche con molta tenacia, negli anni ’70, le condizioni e le persone adatte a rappresentare i bancari nella Cgil.

“Alberto sommava l’intelligenza e l’umanità con uno spirito libero. Era sempre disposto all’ascolto, e anche se non era d’accordo, rispettava l’idea dell’altro. Persona buona, attenta, reattiva e rispettosa.

Per la Fisac Cgil, sia nella segreteria di Modena, ma soprattutto nel coordinamento della sua azienda, la Bper, questa sua capacità di ascolto e di sintesi è stata preziosa e ha permesso alla nostra Organizzazione di crescere nel riconoscimento delle Lavoratrici e dei Lavoratori per i valori di solidarietà e giustizia sociale che Alberto ha sempre tenuto vivo, un cammino preciso da cui non si è mai allontanato.

Ciao Alberto, adesso puoi correre nei boschi, alla ricerca dei tuoi funghi con il quadratino rosso.

La Fisac Cgil di Modena, commossa, si stringe alla famiglia di Alberto in un saluto pieno di affetto e riconoscenza.

Ciao Alberto, ci mancherai”.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013