Domenica 21 Marzo 2021, primo giorno di primavera, sarà un giorno simbolicamente e concretamente importante per l’accoglienza dei nuovi nati nelle comunità locali. Infatti nell’ambito del progetto nazionale di Costruiamo Gentilezza (www.costruiamogentilezza.org), che ha come obiettivo accrescere il benessere delle comunità mettendo al centro i bambini, tale data è stata scelta per festeggiare la Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati, un’occasione per tutti i Comuni Italiani per dare il proprio “benvenuto istituzionale” a tutti i bambini nati nel 2020.

“In un momento complesso come quello che stiamo vivendo “dare il benvenuto al nostro futuro” attraverso la Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati ha lo scopo di alimentare il desiderio di rinascita, la forza della resilienza della comunità e i sentimenti di speranza di cui il presente di tutti i cittadini ha bisogno per ripartire” spiegano dall’Associazione Cor et Amor che coordina l’attuazione del Progetto Nazionale.

In tutta Italia a oggi sono già 98 i Comuni partecipanti che complessivamente accoglieranno istituzionalmente oltre 8000 nuovi nati.

Anche Castel Maggiore ha aderito alla Giornata nazionale della Gentilezza ai nuovi Nati: Per l’Assessora alla Gentilezza Barbara Giannerini “si tratta di un’occasione di promozione dell’inserimento dei nuovi nati e delle loro famiglie nel tessuto civico locale”. Per tale occasione, come buona pratica di gentilezza verso i 164 nuovi nati nel 2020, l’Amministrazione Comunale ha promosso un incontro on line domenica 21 marzo alle 11.00 con le famiglie dei nati nel 2020, in cui si darà risalto alle iniziative già messe in campo all’atto della nascita, si illustreranno i servizi e le opportunità che il territorio offre e si fornirà il supporto di un esperto di sostegno alla genitorialità, la pedagogista Silvia Ferretti dell’associazione Bambini e Genitori.

La Sindaca Belinda Gottardi spiega che “in un momento complesso come quello che stiamo vivendo dare il benvenuto al nostro futuro attraverso la Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati ha lo scopo di alimentare il desiderio di rinascita, la forza della resilienza della comunità e i sentimenti di speranza di cui il nostro presente ha bisogno per ripartire”.

***

Anche  Budrio, su iniziativa del Sindaco Maurizio Mazzanti, e proposta dell’Assessore Monica Davalli  è tra i Comuni della Provincia di Bologna ad avere aderito alla Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati. Sono 102 i Comuni Italiani partecipanti (di cui 3 della Provincia di Bologna: Castel Maggiore, Marzabotto e Budrio), oltre 8600  i nuovi nati accolti istituzionalmente. Gli stessi amministratori riconoscono il significato di questa Giornata: “creare un momento di riflessione sul valore della gentilezza partendo dalle famiglie con nuovi nati e accoglienza all’interno della comunità”.  Per tale occasione, come buona pratica di gentilezza verso i 130 nuovi nati nel 2020, l’Amministrazione Comunale di Budrio intende a causa del covid 19, non essendo possibile fare iniziative in presenza, dare il benvenuto ai nuovi nati con una lettera contenente alcuni semi di fiori colorati sinonimo di gentilezza e di emozioni profumate. In quanto Regalare un fiore significa esprimere ciò che non si può dire a parole. Inoltre si vuole dedicare uno spazio pubblico ai nuovi nati.

 

 

 

 

 

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013