L’Amministrazione comunale ha deciso di prorogare ulteriormente le scadenze di pagamento della Tassa rifiuti per le utenze domestiche e per le attività commerciali, produttive, artigianali, industriali e altre utenze non domestiche.

Per le abitazioni e per le attività rimaste aperte anche durante il lockdown, che avrebbero dovuto pagare l’ultima rata annuale entro il 2 dicembre 2020, il termine è stato rinviato al 18 gennaio 2021. E la stessa scadenza è stata ora fissata anche per le aziende costrette alla chiusura, che altrimenti avrebbero dovuto pagare la rata a saldo entro il 16 dicembre.

Oltre alle diverse proroghe accordate sulle scadenze, sulla tariffa rifiuti del 2020 a Maranello erano già stati applicati in precedenza degli sconti. Per le attività commerciali e produttive costrette alla chiusura durante il lockdown – ad esempio bar, ristoranti, alberghi, negozi in sede fissa e ambulanti – la Tari è stata ridotta del 25%, sia sulla parte variabile che su quella fissa. Per le attività artigianali e industriali sospese, invece, lo sconto è stato dell’11,5% sulla parte variabile: corrisponde ai 42 giorni di blocco imposto dalle normative durante l’emergenza.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013