Dal 5 luglio, cinque spettacoli teatrali a Felina proposti da Spazio EffeBi 19




A Felina, tra pochi giorni, verrà montato un bel palco che ospiterà la prima rassegna teatrale organizzata dall’Associazione di promozione sociale “Spazio EffeBi 19” di Francesca Bianchi, in collaborazione con il Parco Tegge e il Centro Sociale di Felina.

La rassegna, “Sotto le stelle…un palco” è patrocinata dal Comune di Castelnovo. A partire da domenica 5 luglio, saranno cinque gli appuntamenti teatrali con artisti professionisti che animeranno due location: il Parco Tegge e il Centro Sociale Bocciodromo. Al Parco Tegge, verranno proposti due spettacoli rivolti a bambini e famiglie, a partire dalle ore 21.30, con la possibilità di cenare, per chi lo desidera, alle ore 19.30.

“Teorema di un gambero”, di e con Alessandra Crotti (attrice, regista e formatrice in varie scuole di teatro tra cui Spazio EffeBi 19), è il titolo che sarà proposto domenica 5 luglio: una pièce leggera e frizzante che vuole proporre la tematica della diversità attraverso un contesto quotidiano ma personalissimo. La parola è assente, il corpo, invece, cerca, nonostante i mille inciampi, di comunicare con convinzione la voglia di esclusività annidata dentro ogni essere umano.

“La piccola Odissea” di Matteo Carnevali (anche lui regista e formatore sia nelle scuole statali che nelle scuole di teatro della provincia di Reggio) sarà invece proposto domenica 19 luglio: è la storia eterna di un viaggio avventuroso, dove l’astuto e romantico eroe incontra creature entrate nell’immaginario di ognuno di noi. Lo spettacolo racconta, con oggetti di uso quotidiano, vecchi giocattoli e materiale di recupero, l’epopea di questo rocambolesco viaggio nel mediterraneo. In occasione dei due spettacoli saranno presenti anche stand espositivi a cura di Cartolibreria Casoli e Enkarte di Koko Burgoa.

Saranno tre invece gli spettacoli previsti al Centro Sociale Bocciodromo, sempre alle ore 21.30 con possibilità di cena dalle ore 19.30.

“Tranquilli!!!”, di e con André Casàca, andrà in scena venerdì 10 luglio. Si tratta di un appuntamento di rilievo grazie alla presenza di Casàca, artista di fama internazionale; uno dei maggiori professionisti del teatro corporeo e clown sul territorio italiano. Brasiliano, ma radicato in Italia dal 1995, è attore, ricercatore teatrale, clown, regista, ideatore del metodo “Identità comica del corpo”. Si dedica al teatro da più di 25 anni, il suo metodo artistico e pedagogico è riconosciuto in Italia e all’estero nel campo della formazione teatrale e universitaria. È Direttore artistico e pedagogico del Centro Culturale Teatro C’art di di Castelfiorentino (FI) e collabora con varie accademie e scuole di Teatro professionale in Italia e all’estero. Lo spettacolo “Tranquilli!!!” rompe il suo quotidiano frenetico con momenti romantici, di pura poesia tratti da un amore, forse per la vita, o forse per il suo stesso vivere.

Mercoledì 22 luglio sarà la volta di “Munuscolo”, di e con Matteo Carnevali e Alessandra Crotti, con la supervisione artistica di Francesca Bianchi. Due umanità si incontrano, un uomo e una donna, senza pronunciare parole ma cercando di dirsi tantissime cose. Si avvicinano, si cercano, si scontrano e si allontanano. Cercano assieme qualcosa. Sostano nell’incertezza. Si meravigliano di quello che accade, costantemente sospesi in una dimensione leggera, dinamica, a tratti divertentissima e giocosa.

Ultimo spettacolo giovedì 6 agosto: “Promiscuo”, di e con Agnese Mercati, Elia Tapognani (giovani e talentuosi artisti della montagna, ora attori professionisti, diretti da importanti registi del panorama teatrale nazionale quali Jurij Ferrini, Marco Paolini, Gabriele Vacis), Carlo Sella, e Tomàs Acosta. Uno spazio vuoto. Quattro attori in scena. Niente di tutto ciò che accade è ben definibile, né nel tempo, né nel ritmo, né nel valore. Un varietà imprevedibile di pillole teatrali edite, ma anche no. Una fusione di energie, stili e registi differenti. Un mix di improvvisazioni, canzoni e coreografie riuscite, quasi mai.

“Saranno cinque serate sotto le stelle – afferma Francesca Bianchi – per recuperare un po’ di quella leggerezza e poesia che nei mesi scorsi sono venute spesso a mancare. Vi aspettiamo nel fresco e incantevole Appennino, dove Teatro, Cibo e Natura convivono in perfetta armonia. Ringraziamo l’Amministrazione Comunale, il Parco Tegge, il Centro Sociale, l’Associazione Culturale “La Fenice”, Cartolibreria Casoli e Progetto Enkarte che hanno supportato questa rassegna”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013