Sono partiti i lavori di manutenzione della strada provinciale 569 Nuova Pedemontana nel tratto compreso tra il confine bolognese e i territori di Savignano sul Panaro, Vignola e Spilamberto, nell’ambito del programma di interventi stradali lungo la rete provinciale della fascia collinare e montana per un investimento di due milioni euro.

Il cantiere mobile opera da lunedì 22 giugno su alcuni tratti degradati della Nuova Pedemontana e proseguirà per tutta la settimana, per poi spostarsi, sempre nella zona di Frassinoro, sulla provinciale 16 a Spilamberto, dove i lavori verranno svolti in orario notturno per non arrecare disagio alla circolazione stradale. Successivamente sarà interessata la provinciale 623 del  Passo Brasa, tra Vignola, Guiglia e Zocca e la provinciale 34 a Maserno. Inoltre, partiranno analoghi interventi praticamente su tutte le altre strade provinciali dell’Appennino modenese, nelle zona di collina e in pianura.

L’impresa aggiudicataria è il consorzio Innova Soc. Coop di Bologna, mentre la ditta esecutrice dei lavori è il Frantoio Fondovalle di Montese.

I lavori prevedono la fresatura della pavimentazione e il rifacimento del manto stradale, mediante l’impiego di conglomerato bituminoso e in alcuni tratti la sistemazione delle barriere guard rail.

l programma delle manutenzioni stradali lungo la rete provinciale prevede un investimento complessivo, da parte della Provincia, di oltre tre milioni e 400 mila euro e proseguirà durante tutti i mesi estivi.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013