I carabinieri della tendenza di Vignola hanno identificato e denunciato alla procura della Repubblica un 22 enne italiano, nomade, ritenuto responsabile di un furto di oltre 100 chilogrammi di rame avvenuto nel mese di aprile, in danno di una ditta della zona.

 

I carabinieri di Spilamberto, invece, nel pomeriggio di ieri hanno tratto in arresto un 45 enne modenese, operaio, pregiudicato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla procura della Repubblica di Modena, ufficio esecuzioni penali, poiché doveva ancora espiare una pena residua di un anno e quattro mesi di reclusione Per il reato di ricettazione, fatto commesso a Spilamberto nel 2007.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013