Bypassando il software di gestione, asportavano alimenti e bevande dai distributori automatici




I Carabinieri della Stazione di Maranello, a conclusione di un’attività di indagine iniziata 10 giorni fa, hanno denunciato in stato di libertà due cittadini moldavi di 21 e 24 anni e un rumeno di 33, responsabili di furto aggravato continuato in concorso.

In particolare i tre, residenti nella provincia di Modena, utilizzando strumentazione elettronica, bypassavano il software della gestione You&Eni riuscendo ad effettuare transazioni virtuali e così asportando alimenti e bevande dai distributori automatici installati presso le Stazioni di servizio Eni. Sono stati accertati diversi colpi a Sassuolo, Formigine e Reggio Emilia per un valore di 800 €.

Questa notte i militari hanno eseguito delle perquisizioni presso le abitazioni degli indagati, rinvenendo parte della refurtiva nonché la strumentazione elettronica con la quale riuscivano ad entrare nel sistema di pagamento virtuale, sequestrandola.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013