Sicurezza in fabbrica, Colla: “Dagli imprenditori una dimostrazione di grande senso di responsabilità”




 “Leggo con soddisfazione, ma anche con senso di gratitudine, le dichiarazioni di tanti imprenditori e associazioni imprenditoriali che in questi giorni hanno annunciato di volersi fare carico della fornitura di presidi di protezione individuale per i propri dipendenti. Questi segnali, pur nella drammaticità della crisi che stiamo vivendo, mi inducono a guardare con fiducia al futuro perché proprio su queste basi sarà possibile ripartire una volta superata l’emergenza sanitaria”.

Così l’assessore allo Sviluppo economico e Lavoro Vincenzo Colla ha commentato l’iniziativa di molte imprese del territorio nell’ottica di riprendere le attività, nel pieno rispetto delle linee guida inserite nel protocollo per il contrasto e il contenimento del Coronavirus dello scorso 14 marzo.

Per Colla si tratta di “una dimostrazione di grande attenzione e consapevolezza che le esigenze produttive prima di tutto tengano conto della tutela della salute delle lavoratrici, dei lavoratori e degli stessi imprenditori. Sono convinto che questo senso di responsabilità sia la base migliore su cui ricostruire il tessuto economico del nostro Paese tenendo insieme sviluppo e lavoro, produttività e sicurezza sociale”.

“La competitività dell’Emilia-Romagna del futuro, così come quella dell’intero Paese– ha infine aggiunto l’assessore Colla- andrà scritta assieme alle parti sociali nel segno della sostenibilità e della sensibilità ai temi sociali e ambientali. Per questo guardo con fiducia al Tavolo metropolitano per la sicurezza sul lavoro convocato lunedì, auspicando che la stessa iniziativa venga adottata anche negli altri territori”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013