Castelfranco E.: vìola ripetutamente il divieto di avvicinamento alla ex e finisce in carcere




I militari della Tenenza Carabinieri di Castelfranco Emilia hanno rintracciato e tratto in arresto un 36enne, di origini marocchine, gravato da precedenti di polizia, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Modena in data 19 ottobre 2019. Il provvedimento è scaturito dalle plurime violazioni della precedente misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima a cui il predetto risultava sottoposto dal 9 settembre 2019 per il reato di atti persecutori commessi a Modena nell’agosto del 2019.

Le indagini permettevano di accertare che l’uomo, dopo esser stato destinatario di una prima misura cautelare finalizzata ad evitare che il reo potesse portare ad ulteriori e più gravi conseguenze le condotte persecutorie già poste in essere nei confronti della ragazza con cui aveva intrattenuto una relazione sentimentale, aveva continuato a violare la menzionata misura cautelare ponendo in essere ulteriori comportamenti oppressivi e molesti nei riguardi della ragazza nonché della di lei madre.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva tradotto presso la casa circondariale Sant’Anna di Modena a disposizione dell’autorità giudiziaria mandante.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013