Reggio Emilia: sostituisce l’amico nell’esame teorico per la patente di guida. Denunciati entrambi




Personale della Squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia stradale di Reggio Emilia, nella mattinata di mercoledì è intervenuto presso la sede della locale Motorizzazione civile, su segnalazione del personale della stessa Motorizzazione intento a presiedere una sessione d’esame di teoria per il conseguimento della patente di guida.
L’esaminatrice, infatti, si era insospettita circa l’identità di uno dei candidati, il quale sembrava avere caratteristiche somatiche diverse da quelle che si evincevano dalle fotografie applicate sui documenti presenti in copia nei fascicoli della Motorizzazione.

Giunti sul posto gli Agenti di polizia procedevano al controllo dei documenti prodotti da un cittadino nigeriano intento ad eseguire la prova d’esame, confrontando la fotografia presente sui documenti sopraindicati con l’immagine della persona fisicamente presente e riscontrando, appunto, caratteristiche somatiche difformi.
Al termine della sessione d’esame, la persona sospettata veniva fermata e solo dopo alcuni attimi di esitazione ammetteva di non essere la persona candidata per sostenere l’esame. La persona veniva condotta presso la Questura di Reggio Emilia dove veniva identificata in U.A. cittadino nigeriano classe 1993 residente a Modena. Nella medesima giornata veniva rintracciato anche il reale candidato all’esame di teoria, O.M. cittadino nigeriano classe 1989 residente a Reggio Emilia.
I due cittadini nigeriani venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di sostituzione di persona in concorso tra loro.
L’esame sostenuto da U.A. in ogni caso non era stato comunque superato.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013